Supercross: ad Anaheim 1 è Tomac il primo vincitore del 2023

Supercross: ad Anaheim 1 è Tomac il primo vincitore del 2023© KTM Media Library

Al termine di un main event durante il quale succede di tutto, il Campione in carica si aggiudica per la prima volta in carriera il round di apertura della serie, iniziando la difesa del titolo nel migliore dei modi

8 gennaio 2023

Eli Tomac (Yamaha) finalmente riesce nell’impresa che non gli era mai riuscita, vincere al debutto stagionale. Il Campione in carica di Supercross e Motocross aveva fin qui infatti una media del decimo posto al termine della gara di esordio e in quella che sembrava una giornata storta riesce nell’impresa, aggiudicandosi il primo round della storia che ha assegnato punti anche per il SuperMotocross.

Il priomo podio del SX 2023 con da sinistra: Sexton, Tomac e Webb

Nichols, Barcia, Tomac e Stewart i primi in testa del 2023

E’ stato Colt Nichols a centrare il primo hole-shot della stagione della classe 450SX,  il pilota Honda HRC ha resistito in testa per sole due curve, quando Justin Barcia (GASGAS) lo ha passato, seguito da Tomac e Ken Roczen (Suzuki), in lotta sin dalle prime curve per prendere il comando. Ad avere la meglio è Tomac che si libera di Barcia a terra al termine delle whoops, mentre Malcolm Stewart (Husqvarna) si avvicina a Roczen. La caduta di Barcia porta Roczen al secondo posto, seguito da Stewart e Chase Sexton (Honda) al quarto. Il pilota della Husqvarna sembra inarrestabile e passa Roczen che sbaglia e lascia il terzo posto a Sexton, mentre alle loro spalle rimonta Cooper Webb (KTM) che ha la meglio su Jason Anderson (Kawasaki) per la quinta piazza. 

 

Il Campione in carica taglia vittorioso il primo traguardo del 2023

A metà gara il colpo di scena che cambia tutto


Colpo di scena a metà gara quando Tomac cade sul salto del tunnel, lasciando Stewart al comando della manche davanti a Sexton che non perde tempo e a sette minuti dalla fine affonda duramente sul rivale, spingendolo fuori pista e prendendo la testa, mentre Tomac torna in terza posizione alle spalle di Stewart, rientrato in pista secondo. Tomac è "on fire" e si porta alle spalle di Sexton che sente la pressione e inizia a sbagliare, facendo guadagnare metri preziosi al rivale, mentre Webb passa Roczen e si porta al quarto posto. Un errore del pilota Honda spalanca le porte del successo a Tomac che lo passa, mentre Stewart incappa in una brutta caduta all’ingresso della sezione ritmica. A due minuti dalla fine Tomac è primo, seguito da Sexton e Webb che ha la meglio sul pilota Honda proprio sotto la bandiera bianca dell’ultimo giro, tagliando il traguardo alle spalle del numero uno della Yamaha, con Sexton terzo, Dylan Ferrandis (Yamaha) quarto e Roczen quinto.

Cooper Webb ha iniziato la sua stagione con una bella rimonta

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi