Sarà un fine settimana all'insegna del trial per tutti gli appassionati che, rimasti col fiato sospeso dopo la gara di Budapest, vogliono vedere come si comporteranno ancora una volta i loro beniamini che domenica 2 febbraio saranno impegnati a darsi battaglia a suon di trick al famoso Palau Saint Jordi di Barcellona.

Quella di domenica sarà la quarta tappa in programma del Calendario di X-trial con tanti piloti spagnoli che di certo vorranno ben figurare nella gara di “casa”.

Scenario possibile


Ancora una volta, il favorito sarà Toni Bou, che dopo le tre vittorie registrate nelle ultime tre tappe, è in testa alla classifica provvisoria con 60 punti.

Nonostante una differenza di 15 punti, che lo separa dal suo più temibile rivale, Adam Raga, Bou a Barcellona dovrà rimboccarsi le maniche e tirare fuori tutta la sua grinta se vorrà continuare a rimanere al comando. Raga, infatti, ha voglia di riscatto e anche per lui Barcellona significa stare davanti al pubblico di “casa” che non vorrà deludere.

Lotta per il terzo posto


Ma non solo, perchè se la lotta al vertice vede Bou e Raga, alle loro spalle, il terzo gradino del podio è sempre più combattuto e ambito dagli altri piloti: se Gabriel Marcelli è riuscito a conquistare la terza piazza a Budapest, nelle due gare antecedenti, c'erano riusciti Jaime Busto a la Reunion (Francia) e Jeroni Fajardo a Rennes (Francia).
Chi dei tre, quindi, avrà la meglio a Barcellona?

Classifica generale


Intanto, dopo le tre tappe disputate, la classifica generale parla chiaro: Toni Bou si trova al comando con 60 punti, seguito da Adam Raga con 45. In terza posizione c'è Jaime Busto a 22, incalzato da Jeroni Fajardo a 21 punti. La quinta posizione è invece occupata da Miquel Gelabert (20 punti) mentre Gabriel Marcelli si trova sesto a 18 punti. Chiudono la classifica Jorge Casales (12), Benoit Bincaz (7), mentre Toby Martin e Kieran Touly hanno soltanto un punto.

X-Trial Budapest 2020: Toni Bou vince per un soffio