Il mondiale X-Trial si fa sempre più incandescente: nel quinto round della stagione, andato in scena a Bilbao, si sapeva che i protagonisti sarebbero stati loro, Toni Bou e Adam Raga, ma questa volta hanno dato più spettacolo del solito.

Bou e il ribaltone finale


Adam Raga e Toni Bou sono arrivati vicinissimi in finale a Bilbao: a spuntarla è stato ancora una volta Toni Bou, che ha messo a segno la quinta vittoria consecutiva, ma questa volta la gara è stata ancora più emozionante e combattuta.

È comunque il terzo round di seguito nel quale Adam Raga, sulla sua TRRS, lascia in bilico il risultato fino alla sezione finale. “È stata una X-Trial davvero impegnativa fino alla fine e questo rende ancora più dolce questa quinta vittoria della stagione”, ha commentato Tony Bou.

“In finale probabilmente ho preso troppi rischi in alcune aree, quindi ho finito per soffrire più del necessario. Ma questa stagione è davvero competitiva, Adam sta andando molto bene, quindi questa vittoria è molto importante in quanto mi lascia in un’ottima posizione per lottare per il titolo".
 

Raga, il combattente


Raga ha messo a segno le sue migliori prestazioni nei primi due giri, ottenendo la meglio su Bou per quattro punti nella fase preliminare e poi per tre punti durante le Heat. Ma le cose sono tornate a favore di Bou in finale, quando Raga ha segnato il primo ‘cinque’ ed è passato in svantaggio di quattro punti. Bou è sopravvissuto poi ad uno spavento nella penultima sezione, cadendo pesantemente a terra con la moto, e anche Raga ha fallito nello stesso punto.

“Sono stato il primo in ciascuno dei primi due round, quindi sono stato davvero competitivo”, ha detto Adam Raga. “In una finale davvero difficile e fisica ho trovato il gioco un po' più difficile, ma ero ancora in lizza per la vittoria. Sono soddisfatto di questo secondo posto e di mettere Toni sotto così tanta pressione ad ogni round”.

Bincaz sul podio


Un Benoit Bincaz particolarmente ispirato in sella alla Beta ha fatto seguire il quarto posto all’X-Trial di Barcellona con il primo podio della stagione 2020, tra l’altro proprio dove aveva ottenuto il suo ultimo podio nel 2019. Il francese ha concluso il primo giro al terzo posto e, anche se ha lottato nelle fasi della Heat, ha battuto Jeroni Fajardo su Sherco per un solo punto nella finale di consolazione.

“Sono molto contento del mio primo podio della stagione considerando che ho iniziato infortunato”, ha detto Benoit Bincaz. “Al momento sto guidando ad un livello elevato e spero che questo non sia l'ultimo podio della mia stagione. Sono contento di essere salito sul podio di nuovo qui, l’X-Trial a Bilbao è stato di nuovo molto duro”.

La top 5


Jeroni Fajardo ha avuto la meglio su Jorge Casales su Gas Gas assicurandosi la qualifica all’X-Trial Wiener Neustadt. Il suo quarto posto a Bilbao e l'assenza di Jaime Busto gli ha dato una marcia in più nella corsa per il bronzo. Gabriel Marcelli su Montesa ha spinto su Fajardo nella Heat 2 ma poi ha perso la sfida con Fajardo che ha siglato il tempo più veloce.

Le wild card Toby Martyn su TRRS e Miquel Gelabert, sostituto dell’infortunato compagno di squadra Jaime Busto, non sono riusciti a sfruttare la loro opportunità per brillare e sono stati eliminati nel primo giro.