L’emergenza Coronavirus ha scompigliato anche il calendario del mondiale Trial e al momento la Federazione Motociclistica Internazionale lavorando per creare un nuovo calendario 2020, e per trovare nuove date per i GP di Andorra, Italia, Francia e Spagna. Di certo, comunque, nessuna delle tappe terrà prima di settembre.

Le cancellazioni


Dopo l’annuncio della cancellazione dell’X-Trial delle Nazioni in Francia (mondiale Trial indoor), la FIM è stata costretta a cancellare anche il Trial delle Nazioni outdoor, in programma a Gouveia, in Portogallo, dal 12 al 13 settembre.

Gli eventi della Repubblica Ceca in programma per il 23 e 24 maggio e della Gran Bretagna in calendario per il 10-12 luglio, annunciati come rinviati alcune settimane fa sono stati definitivamente cancellati per quanto riguarda questa stagione.

La FIM ha annunciato poi che "a causa delle continue incertezze che circondano le decisioni di molti governi in merito ai trasporti di persone e materiali, oltre alle questioni economiche per la maggior parte delle parti coinvolte che hanno sede principalmente in Europa e previa consultazione di tutte le parti, la FIM, la Federazione motociclistica giapponese (MFJ) e l'organizzatore locale Mobilityland hanno dovuto cancellare anche il GP di Trial del Giappone per quest’anno". L’evento era previsto per il 5-7 giugno.

“Grazie alla collaborazione e comprensione di tutti gli stakeholder, speriamo di poter annunciare un calendario rivisto nelle prossime settimane”, è l’auspicio della Federazione Motociclistica Internazionale.

Ricordiamo che il calendario prevede anche una tappa in Italia, a Tolmezzo, che inizialmente era stata fissata per il 4-5 luglio.

L’AMA Supercross pronto a ripartire