È iniziato alla grande per Stefano Bonetti il Tourist Trophy 2014. Il pluricampione italiano della Montagna co il 19esimo posto ottenuto nella gara Superbike  occupa ora il quarto posto nella speciale classifica riservata ai piloti privati e nella gara Superstock di domani avrà la possibilità di piazzare il suo colpo migliore, in sella alla sua Kawasaki autogestita. Non solo: con la sesta tornata della corsa di ieri il pilota bergamasco ha segnato il nuovo record assoluto per gli italiani al TT, girando a poco più di 125 miglia orarie. "A stupirmi - ha commentato Stefano - è il fatto che non stavo tirando al massimo. È stato un crono che ho raggiunto guidando fluido e senza sforzo o rischi inutili. E questo non può che essere un gran bel segnale". A precedere Bonetti nella speciale graduatoria degli indipendenti sono ora Hickman, Lintin e Mountford, con la concreta chance di guadagnare posizioni nella gara di domani. Per ora di certo c'è che il pilota italiano appare completamente recuperato dal gravissimo incidente in prova a Macao 2012 che l'anno dopo lo costrinse a saltare il TT, nel quale ha debuttato nel 2004.. Per la cronaca parteciperà anche alle due corse della Supersport e alla Senior, che venerdì prossimo chiuderà il Tourist Trophy. Mario Donnini