Eddi La Marra: “Adesso guido i camion”

Eddi La Marra: “Adesso guido i camion”
14 mesi fa un incidente durante un test ha stravolto la vita del pilota

Redazione

21 ottobre 2014

Eddi La Marra sta affrontando la sua nuova vita lontano dalle corse. E non è una vita facile. Il 27 agosto 2013 in un test privato a Misano (per collaudare la Ducati 1199 Panigale in versione Superbike) La Marra ha sbattuto violentemente la testa a seguito di un brutto high side causato da un cordolo scivoloso (leggi QUI). Ha subito  un delicato intervento (leggi QUI e QUI). "Ho recuperato al 100% dopo due settimane di coma e quattro mesi di ospedale. Trovarmi in un letto senza poter fare niente non è stato facile ma è andata, ora ho ripreso la forma quasi come quando correvo. Adesso però lavoro, guido il camion. Mio padre ha una ditta di trasporti e occasionalmente lo facevo anche prima. Ora mi sono dovuto adattare. Io vorrei tornare a correre, ma i medici FMI non mi danno il nullaosta. Il trauma cranico è stato importante, ci sono state delle emorragie ed è stato asportato un ematoma: nessuno si vuole prendere la responsabilità. Ma sono a posto, sono già andato in pista due volte a Vallelunga e una a Misano, dove mi ero fatto male provando la Ducati SBK che dovevo guidare in Turchia. E quando mi hanno dimesso dalla riabilitazione mio padre è venuto a prendermi col furgone e senza passare da casa mi ha portato a fare motard a Latina: per me era importante". Dario Ballardini L' intervista integrale è pubblicata sul numero di Motosprint in edicola dal 21 ottobre. Sulla rivista in edicola potete trovare un ampio resoconto della MotoGP in Australia, con tante news.  

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi