Tragedia in casa Lucchinelli: il figlio di Marco, Cristiano, 36 anni, ha perso la vita ieri sera intorno alle 19.30, in un incidente in moto. A riferirlo è il Resto del Carlino, edizione di Imola: all'incrocio tra via Poggio (che coincide con la provinciale 31 che collega Castel Guelfo a San Lazzaro passando per Poggio), e la comunale via dell’Industria. Dalle prime informazioni raccolte sul posto, sembra che Cristiano stesse procedendo su via Poggio in direzione di Castel Guelfo, probabilmente per rientrare a casa dopo il lavoro. Per cause ancora imprecisate, ha impattato, con una Range Rover che, provenendo da Castel Guelfo, aveva iniziato la manovra di svolta alla propria sinistra in via dell’Industria, una delle strade della zona industriale di Poggio Piccolo.

La moto ha deviato sulla destra, finendo contro la recinzione di uno stabilimento industriale del sito, distante una decina di metri. E contro il basamento in cemento armato della recinzione è terminato anche Cristiano.

E' intervenuto subito l’elisoccorso, ma il personale medico non ha potuto far altro che constatare il decesso di Cristiano. 

La morte di un figlio è qualcosa di talmente innaturale che per un genitore è la tragedia più grande. Dispiace sempre apprendere notizie del genere e, purtroppo, molte delle persone che ogni giorno perdono la vita sulle strade hanno dei genitori che gli sopravvivono. Ma il caso di Marco Lucchinelli ci dispiace particolarmente. Non meritava un dolore così. Non lui, sempre sorridente e entusiasta della vita. Non lui, che con suo figlio Cristiano aveva un rapporto molto bello. Li abbiamo visti insieme poco più di due mesi fa, ad una presentazione SEAT nella quale erano coinvolti anche Marco Lucchinelli e Marco Melandri. E lui, Cristiano, era lì con il papà, fiero di accompagnarlo. Non deve essere stato facile, per lui, essere il figlio di "Lucky". Aveva anche corso in moto, ma non con i risultati del padre. E a quel tempo, per il solo fatto di essere il figlio di Lucchinelli in molti avevano delle aspettative elevate sulle sue potenzialità.

Assieme al padre e all'ex pilota Fausto Ricci, ora Cristiano gestiva la 'Lucchinelli Experience', rivolta a motociclisti professionisti e amatoriali, con corsi di guida sulla strada e per la sicurezza.

Il suo ultimo post su Facebook è del giorno prima della sua morte. Annuncia un corso di guida sicura e tour al circuito Tazio Nuvolari a Cervesina per venerdì 7 luglio. Ma qualcosa è andato dannatamente storto.

Dalla redazione di Motosprint le condoglianze a Marco Lucchinelli e agli altri amici e familiari di Cristiano.