Vi ricordate il rogo di quasi un anno fa nel paddock di Jerez? Per la MotoE sembra acqua, anzi, fuoco passato: l’incendio che distrusse ogni esemplare della Energica Ego Corsa determinò una rivisitazione del primo calendario iridato nella storia “elettrica” a due ruote. Dorna e FIM hanno diramato il programma 2020, con relative modifiche apportate: annunciata la data di Le Mans, poi tolta, ecco adesso cinque appuntamenti, per un computo di sette corse. Le ostilità del FIM Enel MotoE World Cup si apriranno sul circuito andaluso dedicato ad Angel Nieto, il tre maggio. In Spagna vedremo in pista tutti gli iscritti alla serie, con alcuni nuovi nomi ed il campione in carica, Matteo Ferrari, confermato nel team Trentino Gresini. Più di un mese di sosta per i cavalieri elettrici e poi tutti impegnati ad Assen, Olanda, a fine giugno.

Ferragosto, mare o montagna?! Macché, niente vacanze, perché il 16 del mese si correrà al Red Bull Ring, in una gara singola, come le due precedenti. Doppia partenza e doppia assegnazione di punti a Misano, con manche sabato e domenica. Sarà settembre, il secondo round italiano della MotoGP, Chiusura in bellezza a novembre in quel di Valencia, proprio come avvenuto quest’anno e dopo l’EICMA di Milano. Al Ricardo Tormo, le ultime due gare della stagione. Nel frattempo, in azienda Energica si sta lavorando per migliorare moto rivelatesi molto soddisfacenti dal punto di vista dinamico e prestazionale. Il prossimo obiettivo dichiarato, consiste nel rendere più longeva la batteria della Ego Corsa. Resta immutata la fornitura di gomme Michelin, con specifiche dedicate alle motociclette più silenziose mai sentite, anzi, viste prima.  

Calendario definitivo 2020

3 maggio - Spagna, Circuito de Jerez Angel Nieto

28 giugno - Olanda, TT Circuit Assen

16 agosto - Austria, Red Bull Ring, Spielberg

12 e 13 settembre - San Marino e Riviera di Rimini, Misano World Circuit

14 e 15 novembre - Spagna, Circuito Ricardo Tormo