Vi siete divertiti tantissimo nell'ammirare le azioni dei piloti iscritti all'ELF CIV 2021, vero? Ebbene, il Mugello è da considerarsi solo un bellissimo inizio della stagione in corso, nella quale gli "adulti" delle due ruote offriranno emozioni quanto i "pulcini". 

Infatti, dopo un primo test di assaggio, in Umbria è tutto pronto. La pista di Magione - vicina al Lago Trasimeno, un posto assolutamente da visitare - lancia il Campionato Italiano Velocità Junior, serie organizzata da Federmoto, includente un programma completo ed interessante: FIM MiniGP Italy Series, Ohvale, MiniGP ed Aprilia Sport Production.

Più di sessanta i giovanissimi piloti iscritti, desiderosi di fare bene, mettendosi in luce, per poi - magari - debuttare nella PreMoto3 tricolore. Di certo, ogununo dei numerosi partecipanti competerà portando l'entusiasmo classico degli sportivi in erba che, non per caso, coincide con lo spirito di Davide Stirpe e Massimo Roccoli, tecnici federali FMI.

Ohvale e Dorna: sodalizio Mondiale

Quando il colosso Dorna si lega ad un progetto, significa questo: l'idea è valida e portatrice di saldi contenuti tecnici ed agonistici. Ecco perché la società spagnola e l'azienda italiana di Valerio Da Lio hanno istituito la FIM MiniGP World Series, novità che coinvolge proprio le Ohvale 160, piccole moto in grado di riproporre dinamiche e sensazioni delle più grandi.

Nei confini nazionali, il FIM MiniGP Italy Series rappresenta la proposta tricolore, per giovani piloti azzurri pronti ad aggiudicarsi un posto nella, appunto, World Series, che disputerà la finale nell'ultimo Gran Premio stagionale MotoGP. Una delle tante cose belle è che è stato costruito un percorso chiamato Road To MotoGP, passo fondamentale di chi voglia fare carriera, per inserimenti diretti nei campionati Asia Talent Cup, Honda British Talent Cup, Northern Talent Cup ed European Talent Cup.

Aprilia Sport Production e MiniGP, (giovane) lotta promiscua

A seguito del buon successo ottenuto nel 2020, l'idea di creare due categorie - SP1 e SP2 - garantisce ancora più possibilità ai giovani iscritti di emergere. La motorizzazione monocilindrica 250 a quattro tempi apprezzata da Max Biaggi sarà soggetta a diverse elaborazioni e conseguenti prestazioni.

La Casa veneta e Federmoto hanno l'intenzione di portare in pista ragazze e ragazzi dagli 11 anni di età in su. Nella stessa griglia della, vedremo i piloti della MiniGP, caratterizzata dalla fornitura del piccolo propulsore CS, voluto per livellare i valori in campo. 

E poi, le gomme. Fondamentali quanto uguali per tutti. Il Marchio PMT equipaggia le categorie MiniGP ed Ohvale. La scritta Dunlop sarà leggibile sulle coperture delle SP1 e SP2 partecipanti all'Aprilia Sport Production. Come ai livelli Mondiali, meglio partire tutti con le stesse possibilità.

Aprilia sempre più protagonista in MotoGP: adesso è atteso il primo podio