Questo weekend il campionato MotoAmerica, erede dell'AMA Superbike, si correrà insieme al mondiale delle derivate di serie, sul circuito di Laguna Seca.

Nella classe Superstock, che si schiera insieme alla Superbike, il nostro Claudio Corti - nella stagione d'esordio sulle piste americane - si sta difendendo molto bene e viaggia in terza posizione assoluta, con quattro vittorie al suo attivo. Davanti a lui ci sono il giorgiano Josh Herrin, quinto assoluto nel campionato e leader della Superstock con sei vittorie consecutive, e Bobby Fong, che è staccato di 42 punti. Mancano ancora due round - e quindi quattro gare - alla conclusione della serie, che è ancora aperta, nonostante il vantaggio di Herrin: Corti insegue infatti a 50 lunghezze di distacco.

Per quanto riguarda la classe regina il leader della serie è Cameron Beaubier, che è anche il titolare della tabella numero "uno" e che sta difendendo egregiamente la sua posizione di campione. Arriva a Laguna Seca con 25 punti di vantaggio su Josh Heyes, ma quello sul Mazda Raceway sarà uno spareggio soprattutto fra i portacolori del team Suzuki, Toni Elias e Roger Hayden, che sono rispettivamente terzo a e quarto, separati da un solo punti e a -25 e -26 dalla vetta. Beaubier, che ha vinto gara2 a Laguna Seca lo scorso anno, ha conquistato la vittoria in 7 delle 14 gare disputate finora e cercherà di aumentare la media in quello che è il suo circuito di casa.

Dopo Laguna Seca il campionato approderà nel New Jersey dal 9 all'11 settembre per l'ultimo round.

Fiammetta La Guidara