Inizia il conto alla rovescia per il debutto nella Silvestone Classic dei protagonisti della classe 500 del passato. 
World GP Bike Legends, evento già saldamente affermato, dopo aver debuttato in Spagna lo scorso anno e corso al Sachsenring questo giugno, parte adesso dalla griglia della pista inglese.

Al via ci saranno non meno di sei campioni del mondo: Troy Corser, Wayne Gardner, Jim Redman, Phil Read, Christian Sarron e Freddie Spencer, e tutti porteranno in pista le iconiche 500 2 tempi dell’età d’oro del Motomondiale.
 
Descritte come le moto più “cattive” e competitive da vedere in pista, questi “mostri” da oltre 320 km/h di cui tutti hanno nostalgia, hanno dominato la classe regina del Motomondiale per circa tre decenni gloriosi. Negli anni Ottanta sia Gardner che Spencer hanno vinto il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone in sella ad una 500 e entrambi i campioni potranno rivivere quelle vittorie al loro ritorno sul circuito superveloce del Northamptonshire, in occasione della “Classic”.
 
I visitatori di Silverstone non solo godranno della vista suggestive e dei suoni di queste moto leggendarie che gireranno sul circuito sabato e domenica, ma potranno anche incontrare i loro idoli durante quella che sicuramente sarà una sessione di autografi molto gettonata durante il fine settimana.
 
I piloti iscritti per la vetrina mondiale GP Bike Leggende al Silverstone Classic sono:

Troy Corser (Australia) campione del mondo Superbike nel 1996 e il 2005;
Simon Crafar (Nuova Zelanda) vincitore del GP di Gran Bretagna 500cc a Donington nel 1998;
Didier De Radiguès (Belgio) vincitore di numerosi GP in 250 e 350 e pilota in 500;

Wayne Gardner (Australia) campione del mondo 500 nel 1987;

Phil Read (Inghilterra) 7 volte campione del mondo in 500, 250 e 125 e campione di Formula TT Champion 1977; 
Christian Sarron (Francia) Ha vinto il campionato del mondo 250cc nel 1984;
Niggi Schmassmann (Svizzera) Quattro volte 500cc Campione di Germania;
Freddie Spencer (Stati Uniti) campione del mondo 500 nel 1983 e campione del mondo 250 e 500 nel 1985.

(Fiammetta La Guidara)