I colori italiani svettano nell’Europeo. Nel weekend si è disputata infatti a Le Petit-Abergement, in Francia, la 4° prova del Campionato Europeo Velocità in salita. Sul percorso di 2300 metri tra le montagne della regione Uvergne et Rhône-Alpes nella Francia orientale, Francesco Curinga e Luca Trivella hanno trionfato, aggiudicandosi con una gara d’anticipo il titolo di Campione Europeo rispettivamente nelle classi Supersport e Supermoto.

Su un tracciato caratterizzato da una prima parte molto lenta e da un tratto conclusivo velocissimo, percorso dai piloti con una media oraria che sfiorava i 120 km/h, Francesco Curinga, leader del Campionato Italiano Velocità in salita, ha vinto anche in Francia nella classe Supersport, conquistando il titolo Europeo. Grande prova degli altri italiani, con Lannutti Fabrizio secondo e Sullo Carmine terzo in gara nonostante una scivolata. Dietro di loro sesto e settimo posto per Storniolo Yuri e Rovelli Nicholas.

Nella Supermoto è stato Luca Trivella a trionfare in gara, vincendo così anche il titolo di Campione Europeo 2016. Quinto e sesto posto invece per Ansaldi Fabrizio e Leone Stefano.

Gli italiani hanno ben figurato anche nelle altre classi, a cominciare dalla Superbike, dove a vincere la gara è stato Stefano Bonetti con Piva Francesco Maria terzo, seguito da Giovannoni Marco e Lombardi Daniele rispettivamente quinto e sesto. Nella 250 GP, secondo posto per Testoni Guido con Federigi Franco terzo e Testoni Angelo quinto.

Il prossimo appuntamento con l’Europeo Velocità in Salita è fissato in Italia, con la tappa del 20 e 21 agosto ad Isola del Liri in Provincia di Frosinone.