La notizia era nell’aria da tempo ma solo oggi, in occasione del salone NEC di Birmingham, è stata annunciata ufficialmente: Davide Giugliano, 27enne pilota romano sceso a fine stagione dalla Ducati ufficiale nel mondiale Superbike, guiderà nel 2017 la BMW Tyco gestita dal TAS Racing nel BSB, il campionato britannico. 

NUOVA SFIDA - Giugliano, vincitore della Coppa del mondo Superstock 1000 nel 2011 e autore di 14 podi in carriera in cinque anni di mondiale Superbike, ha firmato un contratto con il team inglese per provare a correre da protagonista e vincere uno dei campionati più seguiti e difficili del mondo. L’obiettivo non dichiarato, ovviamente, è quello di tornare nel mondiale il prima possibile. Da vincitore, magari proprio con il Tas Racing. 

"Sono molto felice di entrare a far parte del team Tyco BMW per il mio esordio nel BSB - dice Davide - ho corso su alcuni dei circuiti britannici già durante la mia carriera nel mondiale Superbike e adesso avrò l'occasione di conoscerne di nuovi. Sono pronto alla sfida. Quello britannico è un campionato molto popolare e il pubblico è numeroso e caloroso. Un po 'come i sostenitori italiani, quindi spero di farmi molti tifosi il prossimo anno. La BMW S1000RR? La conosco perchè è stata una delle moto rivali nel mondiale, ha un gran potenziale e avrò a disposizione un pacchetto molto competitivo, quindi non vedo l'ora di cominciare a dimostrare cosa possiamo fare nel BSB”.

Giugliano avrà Christian Iddon come compagno di squadra e Philip Neill a capo della struttura al box, pronto a supportarlo nel migliore dei modi. "Non conosco ancora Davide a livello personale ma come numero 7 del mondo è chiaro che è un pilota di grande talento. Dobbiamo consentire a Davide di sentirsi a suo agio sulla S1000RR nel più breve tempo possibile. Squadra e sponsor sono eccitati all’idea di lavorare con lui e non vediamo l’ora di iniziare questo nuovo capitolo nella storia del TAS Racing”.