Il marchio Ducati si fa largo anche nel MotoAmerica, come abbiamo visto nel 2019 con Kyle Wyman, pilota che ha portato in gara la nuova Panigale V4 R, distinguendosi per una livrea spettacolare e buoni risultati.

Il 2020 inizia con un annuncio importante: il team Celtic ritorna nella serie A del motociclismo USA, puntando proprio su una Rossa bolognese, che sarà dal primo round, previsto in aprile al COTA di Austin. Il proprietario della squadra si chiama Bobby Sheck, ottimo conoscitore del prodotto italiano: “Dal 2005 siamo leader nel settore degli accessori post-vendita per le motociclette italiane. La Ducati è stata la nostra passione e ha alimentato la nostra crescita negli ultimi 15 anni. Abbiamo corso con la Ducati nel 2012 e siamo entusiasti di tornare con il marchio che teniamo così vicino al nostro cuore! Ci rendiamo anche conto che con ogni grande risultato ci vuole un team di persone per raggiungerlo, infatti, vorrei ringraziare le molte persone dietro le quinte che hanno aiutato il sogno a diventare realtà”.

L’anno scorso era PJ Jacobsen il pilota schierato nella classe Supersport, con una Yamaha R6. Il nome scelto da HSBK e Celtic Racing è ancora da definire, da una lista che comprende anche PJ stesso.