Se in Italia da questa domenica è pronto a ripartire il CIV, in Spagna, anche il FIM CEV Repsol vedrà il suo inizio a partire dal weekend di sabato anche se con orari e date un po' anomale.

Il primo round 2020 vedrà infatti i pilotini impegnati sul circuito di Estoril da sabato 4 per le prove libere fino a martedì 7 luglio quando si svolgerà la gara vera e propria.

Ovviamente anche per il CEV vige il divieto di eventi in presenza di pubblico, quindi anche per loro le porte dei circuiti saranno chiuse ai tifosi.

Moto3


Il fitto calendario del CEV, per questa prima gara, vedrà le prove libere nelle giornate di sabato e domenica, le qualifiche il lunedì e la gara vera e propria martedì quando a darsi battaglia saranno sia i piloti della Moto3 che quelli della Moto2.

Per quando riguarda i piloti italiani al via nella categoria Moto3 saranno quattro: Nicholas Spinelli che lo scorso anno è stato campione del CIV sempre nella categoria Moto3 e che vestirà i panni del Reale Avintia MTA Junior team e Raffaele Fusco, suo compagno di squadra.

Inoltre, ci saranno anche Filippo Maria Palazzi e Leonardo Taccino, il primo correrà con il team FAU55 racing e il secondo con il Leopard Junior team.

Moto2


Per quanto riguarda la categoria Moto2, che prevederà due round, i portacolori italiani saranno Alessandro Zaccone in sella alla Kalex del Promoracing, Yari Montella con il team Speed Up, Alessandro Zetti che correrà con il team SF Racing e Mattia Rato all'Easyrace team.

Anche per la Moto2, quindi, ci sono quattro piloti italiani nella entry list che vede al via un totale di 24 piloti.

La gara di Estoril sarà la prima degli otto appuntamenti che si svolgeranno in questo 2020 e che toccheranno i circuiti di Algarve, Jerez, Aragon e Ricardo Tormo di Valencia.

Il fitto programma prevede le prove libere sabato e domenica con partenza alle 9 e conclusione alle 15, mentre martedì le gare si svolgeranno a partire dalle ore 11 con la Moto2 che farà da apripista.

L'IDM e Alex Polita pronti alla ripartenza