Sul circuito di Spielberg, oltre ai piloti del Motomondiale, sono pronti a ripartire in questa stagione 2020 anche i pilotini della Red Bull Rookies Cup.

Giunta alla 14esima edizione, vedrà al via ben 26 piloti, molti dei quali sono cambiati rispetto allo scorso anno, ma si sa, la Rookies Cup è una vera e propria categoria di lancio verso il Motomondiale.

I portacolori italiani


Tra i piloti italiani di questo 2020, spicca il nome di Luca Lunetta, vincitore nel 2019 del CIV PreMoto3 e chiamato quest'anno a partecipare alla Red Bull Rookies Cup. Luca Lunetta classe 2006 e Matteo Bertelle, classe 2004 e quinto nel 2018 nella European Talent Cup saranno gli unici portacolori italiani a partecipare alla Red Bull Rookies Cup in mezzo ad uno squadrone di giovanissimi provenienti da Spagna, Francia, Australia, Giappone, Gran Bretagna, Stati Uniti, Svizzera e Thailandia.

Tra i piloti che sono passati dalla Rookies Cup e che adesso militano nel Motomondiale ricordiamo quelli di Niccolò Antonelli, Lorenzo Baldassarri, Enea Bastianini, Fabio Di Giannantonio, Andrea Migno ma anche Johann Zarco, Brad Binder e Miguel Oliveira.

Le impressioni di Lunetta dopo i test


A raccontarci la trepidante attesa verso questo nuovo esordio è stato proprio Luca Lunetta che si trova già in Austria e che da domani scenderà in pista insieme ai suoi avversari per le prove libere: “Due settimane fa – ci ha raccontato - abbiamo fatto i test pre season in Austria. Era la prima volta che vedevo tutto e che provavo la moto per la prima volta e devo dire che è stato tutto davvero impressionante. I test sono andati molto bene e siamo circa venti piloti in un secondo quindi ci aspetterà una bella battaglia e non sarà per niente facile. In ogni caso il mio passo è stato veloce e penso che saremo in grado di fare molto bene”.

Luca prosegue parlando di ciò che si aspetta da questa sua prima gara: “In questi giorni – ha proseguito - mi sono allenato tanto, questo è un campionato dove siamo tutti più o meno allo stesso livello ed è importante essere pronti per riuscire a dare il meglio. Oggi andremo in circuito per prendere i pass e domani inizieremo. In programma ci sono due prove libere e una qualifica, per proseguire con gara 1 sabato e gara 2 domenica. Sono pronto e carico e punterò alla top ten!”.

MotoGP, GP Austria: gli orari TV di Sky, TV8 e DAZN

Il calendario 2020


Come sempre, la Red Bull Rookies Cup si sposterà di pari passo con la MotoGP con un calendario che in questo 2020 sarà ridotto: anche per i giovani Rookies sono previste due gare a Spielberg per poi approdare ad Aragon nei weekend del 17 e 18 ottobre così come in quello del 24 e 25 ottobre.

A seguire sarà poi la volta di Valencia con altri due weekend “non stop”: il primo il 7 e 8 novembre e il secondo il 14 e 15 novembre.

Austria chiama, Ducati risponderà? A Spielberg l'ultima occasione di riscatto