Tutto pronto per il secondo triple header stagionale del BSB! Dopo lo spettacolo (con controversia in gara-3) del round di apertura in quel di Donington Park, il Campionato inglese riparte da Snetterton con una novità importante.

Gino Rea, dopo aver lasciato il team Bike Devil al termine del triple header di Donington, si è accordato con Buildbase Suzuki e sarà al via del round di Snetterton al fianco di Kyle Ryde per sostituire l’infortunato Keith Farmer. 

I valori in campo


I fratelli Irwin arrivano a Snetterton da capoclassifica con Glenn davanti ad Andrew per via della squalifica di quest’ultimo da gara-3 causa contatto con Brookes. La Honda in configurazione BSB è nata bene ma, come diceva Andrew dopo gara-3 di Donington, bisognerà vedere se la moto si adatterà ad ogni tracciato, cosa non semplice per un progetto nuovo come la CBR1000RR-R

Rispetto alla controparte Superbike Mondiale, la moto in configurazione BSB ha già ottenuto 2 vittorie e leadership in campionato, mentre di là Bautista e Haslam faticano a stare con i migliori.

Bridewell è il primo inseguitore dei due fratelli grazie alla vittoria in gara-3 e prima Ducati in classifica, davanti agli “ufficiali” Iddon e Brookes, usciti da Donington con tanti dubbi nonostante prestazioni in top 10.

Positivo anche l’esordio del team McAms Yamaha con O’Halloran, capace di strappare la pole position, e Tarran MacKenzie, figlio del grande Niall pluri campione britannico. I due compagni di squadra si trovano al quarto e sesto posto in classifica, divisi dalla Ducati VisionTrack di Iddon.

Debutto positivo per Kyle Ryde con la Suzuki del team Buildbase. Ottavo posto in classifica generale con un quarto posto in gara-2 come miglior risultato del weekend, segno che la Suzuki sembra di nuovo andare bene dopo i problemi dello scorso anno che hanno convinto Ray a cambiare aria. 

Chi invece è sparito dai radar nel primo round e spera in una rivincita a Snetterton è lo squadrone BMW. A salvare la “baracca” ci ha pensato Luke Mossey che si trova in 12^ posizione in classifica generale davanti ai compagni di marca Barbera, Hickman, Olsen e Ray.