Dopo l’annuncio del gran finale del campionato a Laguna Seca senza pubblico, Beaubier e soci sono pronti a ripartire dalla costa est e più precisamente nel New Jersey per il sesto appuntamento di un campionato già indirizzato verso una nuova vittoria finale del 27enne californiano. 

MotoAmerica: il gran finale di Laguna Seca a porte chiuse

Le dinamiche delle due coste degli Stati Uniti in materia di Covid sono assai diverse. Ad Est il pubblico è presente sugli spalti per incitare i propri beniamini mentre ad Ovest si corre a porte chiuse in ottemperanza alle leggi in contrasto al virus. 

Ci siamo lasciati al Ridge con Beaubier autore di un’altra doppietta che ha portato a 9 le sue vittorie in 10 gare fin qui disputate e con Gagne due volte secondo. Ora i punti di distacco tra i due sono 54 quando mancano ancora 8 gare alla fine.

MotoAmerica, The Ridge: Beaubier non si ferma più

Nessuno fino a qui è riuscito a fermare Beaubier, primo in tutti i turni tra libere e qualifiche. Solo il compagno di box Gagne è riuscito a stargli davanti una volta, strappandogli la pole nell’ultimo round disputato, al Ridge. 

Terza posizione in entrambe le gare e quarto in classifica è il pilota Suzuki Bobby Fong, peraltro unico vincitore del 2020 oltre a Beaubier. Fong è la migliore Suzuki in classifica, si trova a 35 punti dalla terza posizione occupata dal sudafricano Matthew Scholtz, due volte quarto dietro proprio a Fong.

Fong che tra l’altro ha dovuto dare forfait da gara-2 per una caduta in gara-1 nella quale ha riportato un infortunio al polso sinistro

Tra Fong quarto e Wyman sesto si trova Josh Herrin. Una stagione lineare fino a questo momento per l’ex compagno di squadra di Toni Elias, spesso in battaglia proprio con lo spagnolo come successo a Pittsburgh.

Kyle Wyman, dopo aver saltato entrambe le gare per colpa dell’incidente nei test pre gara al Ridge, sarà di nuovo della partita per il podio e per riprendersi la sua quarta posizione in classifica, persa a vantaggio di Fong e Herrin proprio per aver saltato l’appuntamento del Ridge. 

A pari punti con Wyman c’è Toni Elias. Stagione fin qui molto al di sotto delle aspettative per il campione 2017 che ha una striscia aperta di 9 gare senza salire sul podio. Toni avrà una voglia matta di riscattarsi e cercare quantomeno il podio per fermare questa poco invidiabile striscia contando anche sul fatto di aver vinto tre volte nel New Jersey. 

Chiudono la top 10 del campionato David Anthony, titolare e pilota dell’omonimo team FLY ADR, inseguito a breve distanza da Cameron Petersen, attualmente leader della classifica Stock 1000 e Bradley Ward, team mate di Anthony.