Ne succedono di tutti i colori in questo pazzo BSB 2020 quando manca solo Brands Hatch per decretare il campione inglese. C’è chi torna alla vittoria (Andrew Irwin) e chi vince di nuovo (Brookes e MacKenzie) nel round sul tracciato integrale di Donington Park.

Il pubblico, assente dagli spalti del tracciato (e sarà così anche a Brands Hatch), non ha potuto godersi lo spettacolo riservatogli dal penultimo triple header stagionale che ha sparigliato le carte del campionato rimescolando la classifica due volte tra sabato e domenica. Prima Iddon e poi Brookes, i due alfieri del team VisionTrack Ducati, si sono alternati al comando della classifica, ora guidata dall’australiano davanti al compagno di squadra ed a Glenn Irwin. 

Gara 1


Dopo la doppietta iniziale sul National di Donington, sul gradino più alto del podio si rivede Andrew Irwin. L’inglese tiene alto l’onore della famiglia Irwin dopo il crash subito al primo giro del fratello Glenn che gli fa perdere la testa della classifica. Andrew ha guidato la gara dal primo all’ultimo giro precedendo Iddon di 1”8 e Brookes di 2”5. O’Halloran, quarto, sale a pari punti con Glenn mentre Iddon balza in testa alla classifica davanti a Josh Brookes e la coppia Irwin-O’Halloran. 

La classifica:

  1. Andrew Irwin (Honda Racing)
  2. Christian Iddon (VisionTrack Ducati) +1.824s
  3. Josh Brookes (VisionTrack Ducati) +2.508s
  4. Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha) +8.048s
  5. Ryan Vickers (RAF Regular & Reserve Kawasaki) +10.776s
  6. Gino Rea (Buildbase Suzuki) +12.297s
  7. Jack Kennedy (RAF Regular & Reserve Kawasaki) +12.387s
  8. Kyle Ryde (Buildbase Suzuki) +13.841s
  9. Danny Buchan (Rapid Fulfillment FS-3 Kawasaki) +17.938s
  10. Lee Jackson (Rapid Fulfillment FS-3 Kawasaki) +25.058s

 Gara 2


Un Josh Brookes in gran forma passa al comando al quinto giro e poi tiene a bada i suoi avversari per il resto della gara prendendosi un nuovo successo di tappa e la leadership del campionato ereditandola dal compagno di box Iddon. Sul podio con Brookes il connazionale O’Halloran e l’altra Yamaha di Tarran MacKenzie. Glenn Irwin chiude settimo dietro ad Iddon e Bridewell

La classifica:

  1. Josh Brookes (VisionTrack Ducati)
  2. Jason O'Halloran (McAMS Yamaha) +0.578s
  3. Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha) +1.805s
  4. Gino Rea (Buildbase Suzuki) +3.123s
  5. Tommy Bridewell (Oxford Products Racing Ducati) +4.419s
  6. Christian Iddon (VisionTrack Ducati) +4.908s
  7. Glenn Irwin (Honda Racing) +7.734s
  8. Jack Kennedy (RAF Regular and Reserve Kawasaki) +8.307s
  9. Luke Mossey (Rich Energy OMG Racing BMW) +11.511s
  10. Joe Francis (Lloyd & Bowker BMW Motorrad) +12.165s

Gara 3


Come si dice? Non c’è due senza tre? Ed ecco il terzo vincitore diverso in questa pazza giornata sul GP circuit di Donington Park. E’ Tarran MacKenzie a prendersi la seconda vittoria stagionale con il sorpasso decisivo a quattro giri dalla fine. Per il figlio di Niall una stagione da incorniciare e non è detto che non possa giocarsi le sue chances per il titolo inglese…

Sul podio con il figlio d’arte anche Glenn Irwin e Josh Brookes, che rafforza la sua leadership in campionato verso l’atto finale di Brands Hatch. 

La classifica:

  1. Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha)
  2. Glenn Irwin (Honda Racing) +1.223s
  3. Josh Brookes (VisionTrack Ducati) +3.951s
  4. Christian Iddon (VisionTrack Ducati) +6.742s
  5. Gino Rea (Buildbase Suzuki) +7.441s
  6. Lee Jackson (Rapid Fulfillment FS-3 Kawasaki) +7.685s
  7. Andrew Irwin (Honda Racing) +8.090s
  8. Jason O'Halloran (McAMS Yamaha) +9.274s
  9. Luke Mossey (Rich Energy OMG Racing BMW) +10.383s
  10. Joe Francis (Lloyd & Bowker BMW Motorrad) +10.860s

La classifica di campionato dopo gara 3:

  1. Josh Brookes (VisionTrack Ducati) 225
  2. Christian Iddon (VisionTrack Ducati) 209
  3. Glenn Irwin (Honda Racing) 207
  4. Jason O'Halloran (McAMS Yamaha) 206
  5. Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha) 179
  6. Tommy Bridewell (Oxford Products Racing Ducati) 146
  7. Andrew Irwin (Honda Racing) 139
  8. Lee Jackson (Rapid Fulfillment FS-3 Kawasaki) 131
  9. Kyle Ryde (Buildbase Suzuki) 130
  10. Danny Buchan (Rapid Fulfillment FS-3 Kawasaki) 101

Prossimo appuntamento


Ancora due settimane e poi si scoprirà chi sarà il campione 2020 di questo pazzo ed incredibile BSB. Manca infatti solo l’ultimo triple header stagionale, a Brands Hatch per decretare il vincitore di questo campionato.