Sono in cinque a giocarsi il titolo e domenica dopo Gara 3 soltanto uno di questi sarà proclamato erede di Scott Redding. Manca ormai poco all’atto finale del BSB 2020 che andrà in scena questo fine settimana sul tracciato, deserto, di Brands Hatch, per l’ultimo triple header stagionale.

Una sorta di ultimo appuntamento di quello che fino all’anno scorso era lo Showdown ma in versione ridotta, complice l’epidemia da Covid-19 che sta flagellando il Regno Unito.

Nuovi innesti e tristi addii


La settimana che porta all’ultimo round del campionato si apre con la notizia clamorosa dell’addio a fine stagione della storica compagine Smiths Racing. Peter Hickman dunque disputerà l’ultimo round di quest'anno salendo, per l’ultima volta, in sella alla BMW della squadra di Glouchester, che tante gioie gli ha portato, soprattutto nelle Road Races.

Per quanto riguarda invece i nuovi innesti, l’australiano Lachlan Epis farà il suo debutto nella Superbike in sella alla BMW del team NP Motorcycle in previsione dell’anno prossimo. Debutto anche per la formazione Powerslide Motorcycle Suzuki con Bjorn Estment mentre Matt Truelove prende il posto di Tom Ward nel team BikeDevil. 

I valori in campo


Ci siamo lasciati con il round sul GP circuit di Donington, che sostanzialmente ha sparigliato le carte e rimescolato per bene la classifica del campionato. Andrew Irwin, tornato alla vittoria, Josh Brookes e Tarran MacKenzie si sono spartiti il bottino del triple header sulla versione lunga di Donington e la classifica ha portato in testa prima Christian Iddon e poi Josh Brookes, i due alfieri di Ducati VisionTrack/PBM

La giornata storta di Glenn Irwin ha di fatto riaperto il campionato, facendo anche sì che si arrivi a Brands Hatch con 5 potenziali vincitori del titolo: i ducatisti Christian Iddon e Josh Brookes, Glenn Irwin con la Honda e le due Yamaha di O’Halloran e Tarran MacKenzie, ultimo della fila con 179 punti ma ancora matematicamente in corsa per centrare clamorosamente il titolo. 

Josh Brookes è stato più freddo nelle tre gare portandosi a casa la seconda ed uscendo da Donington con la leadership del campionato e 16 punti di vantaggio sul compagno di squadra Iddon, 18 su Glenn Irwin, 19 su O’Halloran e 46 su MacKenzie, che al momento sembrerebbe tagliato fuori dalla lotta avendo un distacco abbastanza importante rispetto agli altri.

Ma attenzione come sempre agli outsider che possono sparigliare le carte e togliere punti ai contendenti per il titolo. In questo senso per Glenn Irwin sarà molto importante la presenza del fratello Andrew, così come Bridewell potrà dare una mano ai suoi compagni di marca o anche Ryde che può essere una mina vagante piuttosto insidiosa per le prime posizioni. 

BSB Donington GP: si sparigliano le carte nel penultimo round

Il pronostico


In questo pazzo campionato inglese fare un pronostico è estremamente complicato perché ogni gara ha praticamente storia a sé. Brands Hatch storicamente è stata favorevole alla Ducati quindi Iddon, Brookes e Bridewell avranno un certo vantaggio, ma non è così scontato: tutto dipenderà anche dalle condizioni meteo per il fine settimana.