L’ultimo round del campionato americano sul mitico tracciato di Laguna Seca ha visto il 27enne campione in carica Cameron Beaubier vincere tutte e tre le gare salutando a suo modo la serie dopo 5 anni di militanza. Dall’anno prossimo infatti sarà un pilota del team American Racing in Moto2 con la Kalex Triumph. Gli occhi però sono ancora una volta per Lorenzo Zanetti che dopo l’exploit di Indianapolis si prende altri tre podi portando la Ducati V4R del team Warhorse HSBK Celtic Team al nono posto in classifica generale. 

Grande Italia


Lorenzo Zanetti superstar! Il pilota bresciano, al debutto sul mitico tracciato di Laguna Seca, si porta a casa tre podi (2 terzi ed un secondo posto) e conclude al nono posto la sua avventura a stelle e strisce per questa stagione. Sperando magari nel 2021 di esserne uno dei protagonisti con una V4R che può dire la sua grazie allo sviluppo portato avanti proprio dal pilota bresciano.

Zanetti: “Laguna Seca? Imola è più bella!”

Non solo Zanetti ma anche Canepa non se l’è cavata male sul tracciato californiano. Il pilota genovese, che prende il posto dell’infortunato Scholtz sulla Yamaha del team Westby Racing, si è portato a casa tre sesti posti chiudendo il campionato al 18° posto con 30 punti. 

Beaubier ed Elias ai saluti


Dopo aver conquistato il quinto titolo americano in quel di Indianapolis, il 27enne californiano si è presentato alla gara di casa per chiudere al meglio la sua avventura nel MotoAmerica dopo 6 anni e 5 titoli. Beaubier si è portato a casa tutte e tre le gare finendo la stagione con 16 successi su 20 gare, un record pazzesco e difficilmente battibile nel futuro.

Ma quella di Laguna Seca non è stata solo l’ultima gara del fenomeno californiano. Anche Toni Elias, campione 2017, ha dato l’addio al campionato portandosi a casa tre podi e riuscendo a chiudere la stagione al quarto posto a 31 punti dal suo ormai ex compagno di box Bobby Fong. 

Il resto del plotone


Weekend piuttosto complesso per il secondo e terzo in campionato, ovvero Gagne e Fong. Il compagno di box di Beaubier ha finito tutte e tre le gare fuori dal podio (due quarti ed un quinto posto) mentre il pilota Suzuki si è reso protagonista di una caduta in gara-1 per poi chiudere al nono ed al quarto le altre due gare. Terzo posto finale per Fong con 253 punti, 48 in meno di Gagne.

Bene nel complesso anche l’altra Ducati, quella di Kyle Wyman. Il pilota/proprietario del team KWR Racing si è portato a casa un quinto, in volata con Canepa, e due settimi posti proprio dietro al genovese chiudendo il campionato al settimo posto con 174 punti, 2 soli in meno di Herrin

Così così Josh Herrin ma i punti accumulati nelle tre gare (20) gli permettono di mantenersi al sesto posto nella classifica generale con due punti su Kyle Wyman. Molto bene anche il campione Stock Cameron Petersen che con due P8 ed un quinto posto chiude all’ottavo posto in classifica.

Detto di Zanetti in nona posizione finale, la top 10 della classifica generale è chiusa da David Anthony nonostante tre zeri in tutte e tre le gare.

Classifica finale del campionato


1.     Cameron Beaubier          436 p.

2.     Jake Gagne                     301 p.

3.     Bobby Fong                    253 p.

4.     Toni Elias                         222 p.

5.     Matthew Scholtz             221 p.

6.     Josh Herrin                      176 p.

7.     Kyle Wyman                    174 p.

8.     Cameron Petersen          133 p.

9.     Lorenzo Zanetti              118 p.

10.  David Anthony                108 p.

Red Bull Rookies Cup, Teruel: Ortola e Alonso fermano Acosta