Pochi giorni dopo l'annuncio della separazione dal team Honda Racing UK, Andrew Irwin ha svelato i propri piani per la stagione 2021. Il 26enne di Carrickfergus sarà al via del British Superbike in sella alla nuovissima BMW M1000RR del team Synetiq by TAS Racing.

"Non vedo l'ora di salire in sella alla BMW - ha dichiarato il nord irlandese sul sito ufficiale del BSB -. Sono ancora giovane e la mia carriera in Superbike sarà lunga. Sono determinato e ho una gran fame di vittorie. Spero di comprendere in fretta la nuova moto per arrivare in alto con lei. E' un grande progetto e sono felice di farne parte."

Le parole del team manager


Il più giovane dei fratelli Irwin ha deciso di accettare l'offerta della squadra guidata da Philip Neill, che si è detto entusiasta di poter contare su un pilota come Andrew: "Siamo conentissimi di poter avere nel team un pilota del suo calibro. Vedendo i suoi progressi in questi anni, siamo sicuri che possa diventare presto un grande campione e ne ammiro la determinazione e la professionalità. E' un ragazzo molto motivato, ci sarà di grande aiuto per portare in alto la nuova BMW."

Non è stato un 2020 semplice per il team, che non è riuscito a raggiungere i risultati sperati con Bradley Ray e Taylor Mackenzie, ma per il 2021 sembra che Neill voglia pensare in grande e, a breve, verrà ufficializzato anche il secondo pilota.

MotoGP, stagione finita per Marc Marquez: carriera a rischio?