La stagione 2020 nel British Superbike non è andata secondo le aspettative per BMW, che non è riuscita a raggiungere i risultati sperati nonostante la potenza della moto e piloti di alto livello. Tuttavia, per il 2021 la Casa tedesca metterà a disposizione le nuove M1000RR ed avrà una lineup di assoluto livello. Oltre al nuovo team FHO Racing, anche i team OMG e TAS hanno svelato i propri piani per il prossimo anno.

Danny Buchan in Synetiq BMW


Pochi giorni dopo il sorprendente annuncio di Andrew Irwin, il team Synetiq BMW by TAS Racing ha reso noto il nome del secondo pilota. Si tratta di Danny Buchan, che dopo dieci anni in sella alla Kawasaki - e due titoli Stock 1000 - ha deciso di passare a BMW nella compagine capitanata da Philip Neill.

"Si tratta di un grande cambiamento per me - ha detto il 27enne inglese - ma sono molto motivato per questa nuova sfida. La BMW M1000RR ha un grande potenziale e il team è ormai una certezza nel BSB con oltre vent'anni di successi. Sarà un lungo inverno, ma chercherò di arrivare pronto all'inizio della prossima stagione."

Kyle Ryde in OMG Racing


Dopo un 2020 che ha segnato il ritorno nel British Superbike con ottimi piazzamenti, diventando il pilota di punta del team Buildbase Suzuki, Kyle Ryde sarà al via della prossima stagione con la BMW M1000RR del Rich Energy OMG Racing. L'inglese, già campione in 125, Superstock 600 e GP2/Moto2 nel contesto britannico, è ora pronto a puntare in alto anche nella classe regina e ha firmato un accordo biennale con la squadra di Paul Curran.

"Ringrazio Suzuki per avermi fatto arrivare fin qui - ha detto Ryde sul sito ufficiale del BSB - ma ora è il momento di una nuova sfida e sono sicuro che i prossimi due anni con BMW e OMG Racing saranno ricchi di soddisfazioni. Ringrazio tutti coloro che credono fortemente in me e spero di poter correre su circuiti pieni di pubblico nel 2021."

BSB 2021: la nuova Supersport in “prova” nel campionato inglese