Dopo una stagione 2020 da grandi protagonisti in cui sono rimasti in lotta per il titolo fino all'ultimo round di Brands Hatch, Jason O'Halloran e Tarran Mackenzie saranno nuovamente compagni di squadra nel team McAms Yamaha, squadra di riferimento della Casa di Iwata per quel che riguarda il contesto britannico.

Sia l'australiano che l'inglese si sono detti entusiasti di poter continuare con la compagine di Steve Rodgers anche nel 2021, con l'obiettivo di puntare al titolo dopo aver chiuso la stagione rispettivamente al secondo e al quinto posto.

O'Halloran: "Possiamo vincere il campionato"


"Il 2020 è stato il mio anno migliore nel BSBha detto l'australiano durante la presentazione della squadra - e sono salito sul podio in tutti i round a parte uno. Era la nostra prima stagione con la nuova Yamaha R1 e non è stato facile sfruttarla al meglio in una stagione così breve, ma ora siamo consapevoli del nostro potenziale e, con il calendario completo, sono sicuro di poter lottare per vincere il campionato."

Mackenzie: "Abbiamo colmato il divario con Brookes"


"Sono entusiasta di continuare con la stessa squadra anche l'anno prossimo. Il 2020 è stato l'anno della mia maturazione - ha dichiarato il figlio del pluricampione Niall - e abbiamo colmato il divario che avevamo inizialmente con Josh Brookes e le Ducati nonostante una moto ompletamente nuova. Sono consapevole che ci sia ancora tanto lavoro da fare, ma questo sarà il mio quarto anno nel BSB e, dopo tre anni di continui miglioramenti, è arrivato il momento di pensare in grande."

BSB, BMW punta in alto: Buchan in TAS, Ryde in OMG Racing