Dominic Schmitter sarà nuovamente in griglia di partenza nell'IDM Superbike in sella alla Yamaha R1 del team Hess Racing. Il 26enne svizzero, unico pilota a firmare una pole position nel 2020 fermando il dominio assoluto di Jonas Folger, punterà senza mezzi termini al titolo tedesco come unico portacolori nella classe regina per la squadra capitanata da Konrad Hess.

Hess Racing che farà correre anche l'ex pilota del CEV Moto2 Marcel Brenner in Supersport con una Yamaha R6, ma i due svizzeri avranno box e strutture separate, ognuna interamente dedicata ad una categoria specifica.

IDM, Lucy Glockner: dal mondiale endurance alla Superbike tedesca

Schmitter: "Avrei potuto vincere anche nel 2020"


Il pilota dai trascorsi nel mondiale Superbike non ha nascosto qualche rimpianto sulla passata stagione: "Se tutto fosse andato secondo i piani fin dal primo round, avrei lottato con Folger fino alla fine per la conquista del titolo nel 2020. Un paio di problemi tecnici hanno precluso questa possibilità, ma il team ha preparato una moto completamente nuova per quest'anno e sono sicuro che miglioreremo ancora le nostre prestazioni".

Il 2020 di Schmitter è stato tutto sommato positivo, con piazzamenti in top ten in tutte le gare disputate e diversi podi, che gli hanno permesso di chiudere il campionato in terza posizione. Nel 2021 il livello del campionato sarà nuovamente molto alto, ma più incerto grazie all'assenza di Folger, passato al mondiale.

IDM: Valentin Debise al via con la Kawasaki del team Weber-Motos