Saranno ben quattro i piloti del team Van Zon BMW di Werner Daemen in griglia nella stagione 2021 dell'IDM Superbike. La squadra di riferimento della Casa di Monaco di Baviera sarà infatti al via con i riconfermati Ilya Mikhalchik e Tim Eby, ai quali verranno affiancati l'olandese Pepijn Bijsterbosch, al ritorno nel team dopo il biennio 2015-2016, e l'austriaco Jan Mohr, in arrivo dal un 2020 come portacolori Yamaha.

La punta di diamante del team sarà l'ucraino Ilya Mikhalchik, già due volte campione della categoria, il quale avrà quindi un doppio impegno quest'anno, visto che correrà anche nel mondiale endurance.

IDM: Dominic Schmitter rinnova con Yamaha per puntare al titolo

Mikhalchik: "Non mi piace arrivare secondo"


Dopo aver chiuso il 2020 da vicecampione alle spalle del dominatore Jonas Folger, l'ucraino è pronto a lottare per il terzo titolo: "Ho fame di vittorie e, anche se mi sono divertito a lottare con Jonas lo scorso anno, voglio tornare sul gradino più alto del podio, perchè non mi piace arrivare secondo. Sarà una stagione interessante, perchè saranno presenti molti piloti nuovi ed altrettanti di grande esperienza molto pericolosi, ma il mio obiettivo è chiaro. Anche se il livello dell'IDM si sta alzando, voglio lottare ancora per il titolo".

Il team manager Werner Daemen si è detto soddisfatto della propria line up: "Sono contento della nuova squadra per il 2021. Con Ilya possiamo giocarci il titolo e sono sicuro che anche Jan potrà occupare le posizioni di vertice. Al tempo stesso, Pepijn è un vecchio amico e spero di farlo crescere, così come Tim che sarà con noi per la seconda stagione di fila. Siamo un team di riferimento e lo dimostreremo anche quest'anno".

IDM, Lucy Glockner: dal mondiale endurance alla Superbike tedesca