Contrariamente a quanto annunciato lo scorso mese di dicembre, Luke Mossey non sarà il pilota del team DB Race Kawasaki nel British Superbike. Per motivi non specificati, non è stato infatti possibile raggiungere un accordo tra il talentuoso 28enne di Cambridge e la squadra di Dave Tyson.

Come riportato anche dal sito ufficiale del BSB, Mossey è ora in contatto con alcuni team del campionato per riuscire a correre nella classe regina e, a breve, dovrebbe rendere noti i propri piani. I team senza piloti per la stagione che partirà a fine maggio sono soltanto il Team 777 ed il Team 64 di Aron Zanotti, perciò non va esclusa la possibilità che Luke possa essere al via con una delle due compagini.

BSB: Taylor Mackenzie torna in Stock 1000 con il team di Michael Rutter

Confermato l'impegno in SSP per DB Race


Concluso improvvisamente ed anzitempo il sodalizio con Mossey, il team di Dave Tyson si concentrerà completamente sulla "nuova" Supersport, dove punterà senza mezzi termini al titolo britannico con il due volte campione Jack Kennedy, di ritorno nella categoria dopo la parentesi del 2020 in Superbike.

L'irlandese avrà a disposizione la nuova Kawasaki Ninja 636, con cui proverà a fermare la striscia di trionfi consecutivi del team Appleyard Yamaha, che continua ormai da ben quattro stagioni.

ELF CIV, SBK: Pirro e Barni Racing ancora insieme per il 2021