Il team Suzuki Hammer M4 Ecstar ha finalmente annunciato i piani per il MotoAmerica Superbike di quest'anno, dove sarà nuovamente la squadra di riferimento per la Casa di Hamamatsu. Da un lato troviamo il riconfermatissimo Bobby Fong, vincitore di diverse gare lo scorso anno e al rientro sulle 1000 dopo una parentesi in Supersport, mentre dall'altro la novità si chiama Cameron Petersen.

Il forte pilota sudafricano è reduce da un 2020 semplicemente perfetto, in cui ha dominato sia la Superstock 1000, sia la Superbike Cup (classe riservata alle moto Stock al via nella medesima griglia delle Superbike vere e proprie) sempre in sella ad una Suzuki, ovvero quella del team Altus Motorsport.

Sam Lochoff in Supersport


Lo stesso team Hammer ha reso noto anche il nome del primo pilota al via in Supersport 600, che sarà Sam Lochoff. Il giovanissimo sudafricano sarà al debutto tra le 600 dopo aver trascorso alcune stagioni nel mondiale Supersport 300 e nella medesima classe nel MotoAmerica (denominata Junior Cup), dove ha chiuso in terza posizione nel 2020.

Tra le Suzuki al via vanno poi annoverate in Superbike anche le due GSX-R1000 del Fly Racing, portate in pista dal pilota e team manager David Anthony e da Jayson Uribe, ex pilota Honda dai trascorsi nel CEV Moto2.

Honda nel MotoAmerica con Ashton Yates e Damian Jigalov