Il primo round della stagione 2021 del MotoAmerica, svoltosi lo scorso fine settimana a Road Atlanta, nello Stato della Georgia, non ha avuto l'esito sperato per Loris Baz. Il francese, al debutto nella serie a stelle e strisce in sella alla Ducati Panigale V4-R del team Warhorse HSBK Ducati, ha infatti concluso senza punti le due manche a causa di una caduta in Gara 1 mentre lottava per la vittoria ed un problema tecnico in Gara 2.

"Non mi arrendo, possiamo essere protagonisti"


"Ovviamente non è stato il fine settimana che speravo alla vigilia", ha detto il numero 76 al sito ufficiale del campionato. "Comunque, io non mi arrendo e affronterò i prossimi impegni a testa alta. Nella prima gara sono partito male e ho faticato ad adattarmi alle gomme, prendendo feeling solo quando hanno iniziato a consumarsi, ma con la Ducati mi sono trovato immediatamente bene ed è un peccato che la nostra seconda gara sia finita anzitempo per un problema tecnico".

"Chiaramente sono dispiaciuto, ma so che possiamo essere protagonisti in questo campionato completamente nuovo per me. Ci sono ancora 450 punti in palio, perciò nulla è compromesso per ora. In Virginia arriverò più forte che mai", conclude il 28enne di Sallanches.

Il prossimo round del MotoAmerica sarà proprio sul tracciato della Virginia, nel fine settimana del 21-23 maggio. 

MotoAmerica: esordio vincente per l'Aprilia RS660 nella Twins Cup