Sul circuito di Aragòn si è svolto lo scorso fine settimana il terzo appuntamento stagionale del campionato spagnolo Superbike (ESBK) nel contesto del CEV RFME della Real Federacion Motociclista Espanola. In quello che è stato il primo vero confronto con tutti i protagonisti presenti in pista, sono stati Carmelo Morales e Ivo Lopes a conquistare la vittoria nelle due gare del weekend.

Gara 1: Morales vince sul bagnato


Il meteo è stato uno dei fattori fondamentali del fine settimana, con pioggia e basse temperature fin dalle prove del giovedì. Gara 1, svoltasi il sabato pomeriggio, è partita con l'asfalto bagnato andando così a rimescolare, almeno in parte, i valori in campo. Sul gradino più alto del podio è salito il "solito" Carmelo Morales, ormai 42enne ma ancora assetato di vittorie, il quale ha chiuso davanti al portoghese Ivo Lopes e al rookie Oscar Gutierrez, al primo podio nella categoria.

Chiude al quarto posto (e primo tra le Open 1000) il tedesco Markus Reiterberger, presente come wild card in sella alla BMW M1000RR del test team Dunlop, con il campione in carica Roman Ramos in quinta piazza seguito da Granado, Medina, Uramoto, Palomares ed Alessandro Zaccone, che chiude così la top ten. Gara sfortunata, invece, per Jordi Torres e Leandro Mercado: il primo si è dovuto accontentare del 14esimo posto, mentre il secondo è stato costretto al ritiro all'ultimo giro per via di un problema tecnico.

ASBK, Hidden Valley: Oli Bayliss coglie il primo trionfo in Superbike

Gara 2: Ivo Lopes vince e scappa in campionato


La seconda gara del weekend inizia con un colpo di scena, con Carmelo Morales che cade nelle battute iniziali della contesa dopo una partenza complicata. Impeccabile invece la condotta di Ivo Lopes, dominatore della corsa fin dai primi metri in sella alla BMW del team Easyrace e ora davanti a tutti in campionato con ampio margine.

Markus Reiterberger va a completare una doppietta BMW con il secondo posto, mentre chiude terzo Eric Granado con la Honda del team Laglisse, con le Suzuki di Uramoto e Mercado a chiudere la top five. Ottavo Alessandro Zaccone, mentre va segnalato il contatto tra Medina e Torres in pieno rettilineo, costato ad entrambi il podio pur non avendo costetto fortunatamente nessuno dei due al ritiro.

Il prossimo appuntamento per il campionato spagnolo Superbike sarà tra circa un mese, nel weekend del 16-18 luglio, sul circuito di Barcellona.

NTC: Rossi Moor e Jakub Gurecky conquistano il Sachsenring