Con la gara del sabato del British Superbike sul circuito di Oulton Park, è iniziato ufficialmente lo Showdown di fine stagione che decreterà il campione 2021 della serie d'oltremanica. La corsa non ha deluso le aspettative, con un gruppo di cinque piloti a lottare per la vittoria fino a pochi giri dalla fine, quando il leader della classifica Jason O'Halloran ha dovuto abbandonare la contesa a causa di una caduta mentre era in testa.

A vincere è stato Tarran Mackenzie in sella alla Yamaha R1 del team McAms, che con un sorpasso millimetrico durante l'ultimo giro è riuscito a sopravanzare la Ducati Panigale V4-R del team VisionTrack Racing di Josh Brookes approfittando al meglio dello "zero" del compagno di squadra e portandosi a sole quindici lunghezze di distacco dalla leadership.

Ultimo round della Coppa Italia a Misano: i risultati delle qualifiche

Iddon vince la volata per il terzo posto


Completa il podio la seconda Ducati del team VisionTrack Racing con Christian Iddon in sella, il quale è riuscito a battere in volata Lee Jackson chiudendo terzo davanti al pilota dell'FS-3 Kawasaki per 24 millesimi. In top five anche Peter Hickman, bravo a limitare i danni nonostante un avvio di gara complicato.

Spazio in top ten anche per Tommy Bridewell, Danny Buchan, Glenn Irwin, Bradley Ray e Storm Stacey, transitati rispettivamente dal sesto al decimo posto sotto la bandiera a scacchi. Nonostante la caduta che ha posto fine anzitempo alla propria gara, comunque, O'Halloran partirà davanti a tutti in Gara 2 grazie al miglior tempo della prima manche.

SSP300, tragedia a Jerez: Dean Berta Vinales non ce l'ha fatta