BSB, Taylor Mackenzie annuncia il ritiro: “Sono stati anni duri per me”

BSB, Taylor Mackenzie annuncia il ritiro: “Sono stati anni duri per me”© Bathams Racing

Il pilota attualmente impegnato in Superstock 1000, dai trascorsi nel Motomondiale, ha annunciato il ritiro a fine stagione dopo la vittoria di Donington, arrivata scattando dalla 31esima posizione

In un weekend dove sul tracciato di Donington Park è andato in scena il penultimo appuntamento della stagione per quel che riguarda il British Superbike, è impossibile non segnalare la grande prestazione in Stock 1000 da parte di Taylor Mackenzie (fratello di Tarran, leader del BSB). Il pilota scozzese è infatti partito nella gara della domenica dalla 31esima ed ultima posizione, andando poi a vincere la corsa in sella alla BMW M1000RR del team Bathams Racing di Michael Rutter.

Una vittoria spettacolare ed insperata, che ha però un sapore particolarmente amaro per Taylor che, come ha annunciato durante il weekend, si ritirerà a fine stagione a soli 28 anni di età.

BSB: pubblicato il calendario provvisorio per la prossima stagione

Mackenzie: "I momenti bui hanno superato quelli felici"


Seppur difficile, Mackenzie ha preso la sua decisione definitiva: "Ne ho parlato con Michael Rutter e gli altri membri del team durante il giovedì e ora lo dico pubblicamente. Questa è la mia ultima stagione e a fine anno mi ritirerò, ma voglio farlo con un grande risultato nel prossimo e conclusivo appuntamento della mia carriera".

"Sono molto felice per i trionfi di mio fratello Tarran ed è bello aver vinto entrambi nella stessa giornata, ma in questi ultimi anni ci sono stati tanti momenti bui per me. Quest'anno pensavo di non trovare una sella (cercata anche attraverso YouTube, ndr) e invece mi sto giocando il titolo, dimostrando a tutti che sono ancora in grado di andar forte in moto. Quando ciò che ami fare diventa un peso, però, non ha senso proseguire", spiega il numero 77.

Quello di Brands Hatch del 15-17 ottobre sarà quindi l'ultimo weekend di gara per Taylor Mackenzie, che in carriera vanta diverse apparizioni nel mondiale 125 e nella Red Bull Rookies Cup, oltre ad un lungo percorso ricco di successi (e di infortuni importanti) tra le "big bikes" nel contesto britannico.

MotoGP Americhe, Rossi: “In Moto3 sono dei matti, situazione fuori controllo”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi