A pochi giorni dall'ultimo round stagionale del British Superbike, in programma questo fine settimana a Brands Hatch, il team FS-3 Racing Kawasaki ha annunciato i propri piani per il 2022. La compagine capitanata da Nigel Snook, team di riferimento della Casa di Akashi nel contesto britannico, ha infatti deciso di proseguire con l'attuale line up di piloti formata da Lee Jackson e Rory Skinner.

Jackson è ormai un assoluto protagonista del campionato, già a podio in diverse occasioni e particolarmente competitivo in condizioni di pioggia, come ha dimostrato due settimane fa sul tracciato di Donington Park. Il numero 14 occupa attualmente la prima posizione tra i piloti della Rider's Cup, ovvero il primo tra i non qualificati allo Showdown, ed è anche il primo pilota Kawasaki in classifica.

Rory Skinner ha invece impressionato al debutto nella classe regina, in cui è arrivato quest'anno da campione 2020 della British Supersport. Nel round di casa a Knockhill è anche salito sul podio ed è ora in 13esima posizione in campionato, in quella che è stata fino ad ora una buona stagione di apprendistato. Per il 2022, entrambi punteranno ad un posto nello Showdown in modo da lottare per il titolo con una squadra già consolidata.

Yamaha: nel 2022 la Serie Europea dedicata alla R7

Le parole del team manager Nigel Snook


Il team manager Nigel Snook si è detto entusiasta di poter proseguire con la medesima coppia di piloti anche nel 2022: "Continuare anche il prossimo anno con Jackson e Skinner ci permetterà di dare continuità al progetto iniziato quest'anno con la nuova Kawasaki, che siamo onorati di rappreentare in maniera ufficiale nel BSB. Lee sta dimostrando di essere un ottimo pilota e questo finale di stagione è stato, al momento, addirittura migliore di quanto potessimo aspettarci, ma anche Rory ha disputato una buona stagione nonostante fosse al debutto, perciò sono certo che entrambi possano essere protagonisti assoluti l'anno prossimo".

CIV SBK: Bradley Smith potrebbe essere al via con Kawasaki nel 2022