Mercato Piloti BSB: Hickman rinnova, Mossey ritorna e OMG Racing lascia BMW

Mercato Piloti BSB: Hickman rinnova, Mossey ritorna e OMG Racing lascia BMW© Bennetts British Superbike

Il "re di Macau" proseguirà con la compagine di Faye Ho anche nella prossima stagione della serie britannica. Torna nella classe regina Luke Mossey, nuovo pilota del TAG Racing, mentre il team OMG passerà a Yamaha

Durante il pieno svolgimento dell'ultimo round stagionale a Brands Hatch in cui verrà assegnato il titolo di campione 2021, il paddock del British Superbike è già rivolto verso la prossima stagione, con diversi "big" che hanno già ufficializzato i propri impegni in vista del 2022 e diversi cambi di sella già effettuati.

Il più importante riguarda Peter Hickman, che anche nel 2022 sarà il pilota di punta del team FHO Racing BMW capitanato dalla macanese Faye Ho. Già protagonista quest'anno, in cui si è qualificato allo Showdown vincendo anche due gare a Cadwell Park, "Hicky" punterà al titolo nella serie britannica e, con la medesima squadra, correrà anche nelle principali corse su strada della stagione.

BSB: Rory Skinner e Lee Jackson rinnovano con FS-3 Kawasaki

Luke Mossey torna nel BSB con TAG Racing


Un altro movimento rilevante è quello che ha coinvolto Luke Mossey. Già assoluto protagonista in diverse occasioni negli scorsi anni, in cui ha vinto la Rider's Cup nel 2015 e si è qualificato per lo Showdown nel 2016, in questo 2021 ha gareggiato in Superstock 1000 dopo aver rischiato di restare "a piedi" ad inizio stagione vincendo tre gare e collezionando altri quattro podi, oltre ad aver corso a Donington come pilota del team Pedercini nel mondiale Superbike.

I buoni risultati hanno convinto il team TAG Racing di Gary Winfield a dargli una chanche nel 2022, ma anche in questo weekend, dove ha già cominciato a prendere confidenza con la Honda CBR1000RR-R, ben diversa dalla Kawasaki a cui era abituato. Nella medesima squadra, anche per il 2022 sarà invece Shaun Winfield il portacolori in Superstock 1000.

SBK Argentina, Razgatlioglu: “Ho visto Rea a terra, ma non ero contento”

OMG Racing passa a Yamaha


L'ultima notizia di mercato arrivata questo weekend è stata quella del team OMG Racing, che ha rivoluzionato i piani in vista del 2022. Dopo aver confermato l'attuale line up di piloti formata da Bradley Ray e Kyle Ryde, infatti, la squadra di Paul Curran ha annunciato il passaggio da BMW a Yamaha con la chiara intenzione di puntare a risultati migliori rispetto a quelli attuali.

Il team godrà dell'appoggio diretto da parte di Yamaha Racing UK, proprio come il team McAms che quest'anno sta dominando la scena britannica. Si tratta del terzo marchio diverso in quattro anni per l'OMG Racing, passato prima da Suzuki a BMW e, ora, da BMW a Yamaha.

SBK Argentina, Lowes: “Ho più male del previsto, ma stringo i denti”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi