CEV: tutto pronto per il gran finale del Mondiale Junior a Valencia

CEV: tutto pronto per il gran finale del Mondiale Junior a Valencia© FIM CEV

Al Ricardo Tormo si concluderà la stagione 2021 della serie spagnola, con ancora i titoli da assegnare in Moto3 e nella European Talent Cup. Al via anche numerosi piloti italiani in tutte le classi

Pochi giorni dopo la conclusione della stagione 2021 del Motomondiale, torna l'azione in pista a Valencia, dove questo fine settimana si disputerà l'ultimo appuntamento per il CEV. Sul tracciato intitolato a Ricardo Tormo si decideranno il Mondiale Junior Moto3 e la European Talent Cup, con anche i piloti di Moto2 e Stock 600 in azione, seppur con i titoli già assegnati.

Moto3: Holgado favorito, ma occhio a Munoz


Nel Mondiale Junior Moto3, vera e propria classe regina del CEV, Daniel Holgado arriva da leader della classifica con 26 lunghezze di vantaggio sul diretto rivale David Munoz. Il pilota del team Aspar ha visto il proprio vantaggio accorciarsi a causa dello "zero" rimediato a Misano e, con 50 punti ancora in palio, non potrà limitarsi a gestire il divario, soprattutto considerando i numerosi piloti pronti a dare battaglia nelle posizioni di vertice.

Oltre ai due grandi protagonisti della classifica, è impossibile non considerare tra i possibili outsider Ivan Ortolà, ancora matematicamente in corsa per il titolo con 43 lunghezze di distacco da Holgado, così come i vari Kelso, Ogden e Salvador, tutti all'ultimo weekend nel CEV prima di passare al mondiale di categoria nel 2022. Da tenere d'occhio anche gli italiani e, in particolare, il "solito" Luca Lunetta e Matteo Bertelle, presente con i colori del team MTA di Alessandro Tonucci. 

ETC: Martinez guida il gruppo dei giovanissimi


Tra le giovani promesse della European Talent Cup, è Maximo Martinez a comandare la classifica di campionato in sella alla Honda del team Laglisse, con altri tre piloti (Cruces, Zurutuza e Uriarte) racchiusi in soli 20 punti. Occhio anche agli italiani, con il torinese Edoardo Boggio pronto a brillare nell'ultima corsa dell'anno con il team Aspar e la coppia dell'AC Racing Team formata da Guido Pini e Cesare Tiezzi che punta ad un'ulteriore crescita.

Ottaviani in Stock 600


Nonostante sia la Moto2 che la Stock 600 abbiano ormai già eletto i propri campioni (Aldeguer ed Escrig), un particolare motivo d'interesse riguarda i colori italiani, viste le new entry tricolore in griglia. In Moto2, oltre a Mattia Rato, ci sarà Christian Faraci con il team SF Racing, mentre in Stock 600 correrà Luca Ottaviani con la Yamaha R6 del team AltoGo. Presente inoltre l'italo-rumeno Jacopo Hosciuc, reduce da una stagione da protagonista della Northern Talent Cup.

Razgatlioglu-Rea: la sfida SBK più bella degli ultimi anni

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi