ASBK: novità e ritorni nel calendario 2022 della serie australiana

ASBK: novità e ritorni nel calendario 2022 della serie australiana© ASBK

Saranno otto i round che andranno a comporre la stagione del campionato australiano Superbike, che dopo un 2021 complicato tornerà in sette circuiti diversi, correndo due volte a Phillip Island

La stagione 2021 dell'ASBK, Australian Superbike Championship, è stata una delle più strane di sempre dal punto di vista del calendario. Dopo i primi round svolti tra aprile e maggio, infatti, la pandemia ha costretto l'organizzazione a rivedere i propri piani cancellando la quasi totalità degli appuntamenti restanti, con il gran finale svoltosi soltanto a inizio dicembre al The Bend, dove è stato Wayne Maxwell a vincere il titolo all'ultimo weekend in carriera.

Per questo 2022 sembra si possa tornare quasi del tutto alla normalità, con un calendario che presenta otto appuntamenti in sette tracciati differenti in cui si correrà tra la fine di febbraio e l'inizio di dicembre. L'apertura sarà a Phillip Island, dove si tornerà anche nel mese di novembre, mentre il weekend conclusivo sarà nuovamente al The Bend Motorsport Park.

Oltre ai round a Hidden Valley, Wakefield e Morgan Park, ci saranno anche due importanti ritorni, ovvero quelli del Queensland Raceway e di Symmons Plains, in Tazmania, dove si correrà nuovamente a fine ottobre dopo diversi anni di assenza.

La Yamaha ancora in pista con il 46: sarà Mike Jones a portarla in gara nell'ASBK

Il calendario 2022


25-27 febbraio: Phillip Island 1

18-20 marzo: Queensland Raceway

22-24 aprile: Wakefield Park

17-19 giugno: Hidden Valley

5-7 agosto: Morgan Park

20-23 ottobre: Symmons Plains

TBC novembre: Phillip Island 2

2-4 dicembre: The Bend Motorsport Park

CIV SBK: Canepa e Krummenacher pronti alla sfida tricolore con Yamaha

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi