BSB Knockhill: O'Halloran protagonista, ma che paura per Haslam!

BSB Knockhill: O'Halloran protagonista, ma che paura per Haslam!© Bennetts British Superbike

Con due trionfi, l'australiano è stato il migliore nel round di questo weekend, in cui “Pocket Rocket” ha invece tenuto i tifosi con il fiato sospeso dopo una spaventosa caduta

Dopo la lunga pausa per permettere a piloti e squadre di partecipare al Tourist Trophy, questo fine settimana è ricominciato il British Superbike sul breve e tortuoso tracciato scozzese di Knockhill. Un appuntamento che ha avuto in Jason O'Halloran il protagonista numero uno grazie al secondo posto di Gara 1 alle spalle di Bradley Ray e, soprattutto, le due grandi vittorie in Gara 2 e Gara 3 che gli hanno permesso di conquistare anche il premio di miglior pilota del weekend.

Rookies Cup: Lunetta e Farioli, doppio podio italiano al Sachsenring

Mackenzie stoico, grande rischio per Haslam


Per via di una caduta in prova, il campione in carica Tarran Mackenzie non ha preso parte alla prima gara dando poi spettacolo nelle manche domenicali, in cui pur partendo dal fondo in Gara 2, ha chiuso con un decimo ed un ottavo posto. 

Lo spavento più grande è stato però quello causato dall'incidente tra il giovanissimo Storm Stacey e Leon Haslam. Arrivati al contatto nel corso di Gara 2 all'ingresso del celebre tornantino finale in salita, “Pocket Rocket” è stato colpito al collo procurandosi un taglio davvero impressionante. Fortunatamente, il tutto si è risolto senza gravi conseguenze e il numero 91 è anche riuscito a disputare Gara 3 poche ore più tardi, chiudendo in undicesima piazza.

ASBK: Jones e Maxwell infiammano il round di Hidden Valley

Ray resta leader della classifica


Dopo il fine settimana scozzese, Bradley Ray resta al comando della classifica di campionato davanti a O'Halloran, ora staccato di appena 16 lunghezze, con le Kawasaki di Jackson e Skinner ad inseguire. Il prossimo appuntamento sarà sul mitico tracciato di Brands Hatch, alle porte di Londra, nel weekend del 22-24 luglio.

MotoGP, costanza e intelligenza: così Brad Binder è quinto nel mondiale

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi