Bayliss, Brookes, Epis: grandi protagonisti a Sydney per la Night Series

Bayliss, Brookes, Epis: grandi protagonisti a Sydney per la Night Series© Summer Night Series

Sul tracciato australiano di Eastern Creek, alcuni piloti di caratura mondiale si sono dati battaglia in notturna: ecco cosa è successo nelle gare del weekend

16 gennaio 2023

Se in Europa i motori sono ancora spenti e si stanno accendendo soltanto per i primi test invernali, dall'altra parte del mondo è estate e diversi piloti impegnati anche nei principali campionati di livello internazionale hanno deciso di utilizzare i campionati locali come allenamento competitivo in vista della nuova stagione.

E' il caso di Josh Brookes, due volte campione del BSB, così come di Oli Bayliss (figlio del tre volte campione del mondo Superbike che sarà al via del mondiale SSP con il team di Davide Giugliano) e di altri nomi altisonanti come Lachlan Epis o Josh Waters, i quali si sono dati battaglia sul circuito di Eastern Creek, nei pressi di Sydney, nelle gare in notturna della Summer Night Series.

Trofeo Italiano Amatori: Ivano Lancellotta, l'orgoglio del Molise

Brookes dominatore, Bayliss velocissimo con la Panigale V2


Il protagonista numero uno del fine settimana è stato Josh Brookes, che in sella alla BMW M1000RR del team Livson Racing ha conquistato ben quattro vittorie e due secondi posti nella classe “Pirelli Unlimited Super Fast”. Un ottimo modo per prendere confidenza con la supersportiva bavarese con cui correrà anche nel British Superbike quest'anno, dove punterà al terzo titolo in carriera difendendo i colori del team FHO Racing.

Il co-protagonista è stato Josh Waters, che con la Ducati Panigale V4 R ha vinto le altre due gare sotto ai riflettori della pista situata nel Nuovo Galles del Sud, dando battaglia allo stesso Brookes, a Lachlan Epis e al fresco campione dell'ASBK Mike Jones. Menzione d'onore anche per il già citato Oli Bayliss, che pur avendo gareggiato con una Panigale V2 simile a quella che utilizzerà in Supersport, è riuscito a chiudere al sesto posto sia nella classifica generale del sabato, sia in quella della domenica: a quanto pare, buon sangue non mente.

Dakar, Howes al settimo cielo: "Un onore salire sul podio con due leggende"

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi