SCARPERIA - Francesco Mauriello in 125, Roberto Tamburini (Supersport), Fabio Massei (Stock 600), Ivan Goi (Stock 1000) sono questi i nuovi campioni italiani, che si sono proclamati tale dopo l’ultima prova, al Mugello. Alesandro Polita, invece, aveva anticipato i tempi, conquistando in anticipo il titolo Superbike. Lo ha comunque onorato aggiudicandosi anche l’ultima vittoria.

Le altre gare sono state vinte da Alessandro Tonucci (125), Ilario Dionisi (SS), Berardino Lombardi (Stock 600), Lorenzo Alfonsi (Stock 1000).

Si discuterà a lungo sulla squalifica che ha tolto di scena la Honda ufficiale privando Gianluca Vizziello del titolo Supersport assegnato quindi a tavolino a Tamburini. Secondo dietro al compagno di marca Diniosi, Vizziello è stato estromesso dai commissari per utilizzo della pinza freno difforme da quella della fiche di omologazione. La Honda ricorrerà in appello, ma per ora festeggia Tamburini.

Con le vittorie dei “titoli” di Maurizio Prattichizzo (R1) e Riccardo Russo(r6) si conclude anche il monomarca Yamaha, gara di contorno al CIV.