CIV: Mirco Modesti sta meglio!

CIV: Mirco Modesti sta meglio!
Fratture, contusioni e un polmone perforato: sembra un bollettino di guerra, ma le condizioni sono stabili. E' cosciente e ha chiesto di tornare in moto!

Redazione

31 marzo 2015

Notizie confortanti arrivano dall'Ospedale Bufalini di Cesena per quanto riguarda le condizioni di Mirco Modesti, il ventinovenne pilota di Piombino che domenica pomeriggio è stato protagonista di un brutto incidente all'uscita dell'ultima curva che immette sul rettilineo di Misano, impattando contro il muretto dei box (leggi qui). Gli aggiornamenti ci arrivano di prima mano, direttamente dal cugino Gianluca, che è con Mirco. "Mirco ha 18 costole e una clavicola fratturate, contusione ad una vertebra, un piccolo grumo di sangue in testa e la cosa che più preoccupa è un polmone perforato", spiega Gianluca. "Ieri è stato operato per mettere una cannula e far drenare il sangue. I dottori ieri hanno detto di aspettare le prossime 48 ore che sono le più critiche, aspettando che questo polmone smetta di buttare sangue e non vengano infezioni". Per la verità le sue condizioni sembrano un bollettino di guerra, ma vista l'entità della botta, c'è quasi da essere contenti. Anche perché lo spirito è di quelli "giusti". "E' cosciente", spiega ancora Gianluca. "Vero è che è sempre sedato per i dolori, ma si sveglia, chiacchiera ogni tanto... ha anche chiesto se fra un mese può tornare in moto!" Al momento della caduta Mirco era in sella ad un'Aprilia 125 con cui si preparava a disputare il CIV nella categoria Sport Production, dove l'anno scorso ha concluso in quarta posizione assoluta, andando sempre a punti e sfiorando costantemente il podio. A Mirco Modesti auguri di  pronta guarigione dalla redazione di Motosprint!

Fiammetta La Guidara

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi