Il Campionato Italiano Velocità torna in scena questo weekend per il terzo appuntamento della stagione: un doppio appuntamento, come da tradizione, e quindi con i round 5 e 6.

In Superbike Pirro è leader a punteggio pieno, con 4 vittorie in 4 gare. A Misano lo scorso ha già vinto, mancando la doppietta solo per uno sfortunato ritiro. Al Mugello però si sono visti segnali di crescita per alcuni piloti, a partire da Matteo Ferrari. L’esordiente nel CIV Superbike ha ottenuto un podio e un 6° posto con la sua BMW, mentre risale la china anche Lanzi, autore di un podio e di un 4° posto. La classifica generale vede quindi Pirro in testa a 100 punti con Calia a inseguire da lontano (53 punti), distante dai primi al Mugello, seguito da Ferrari (50 punti). Matteo Baiocco, alfiere Ducati Motocorsa, riparte dal secondo posto del Mugello, dove è stato a lungo in testa nella gara di domenica, arrendendosi solo nell’ultima parte allo strapotere di Pirro. Lultima volta che ha corso a Misano nel CIV Superbike ha portato a casa la vittoria. A Misano anche il rientro di Riccardo Russo, di nuovo in pista dopo l’incidente dello scorso aprile nel Mondiale STK1000 ad Assen.

La Moto3 è una delle classi più incerte del campionato, dove gli equilibri possono cambiare di gara in gara. Dal tracciato toscano del Mugello sono usciti vincitori Manuel Pagliani e Alessandro Del Bianco, ma si è messo in luce anche Mattia Casadei: il pilota Sic58 non era al meglio per un infortunio al braccio sinistro, ma è riuscito ad ottenere due podi che lo portano ad essere leader di classifica. Ben 72 punti per lui, contro i 49 di Ieraci e i 48 di Spinelli, entrambi non al meglio al Mugello a differenza di Tommaso Marcon che ha centrato un doppio podio, e di Simone Mazzola che con il 4° posto del Mugello si attesta ai piedi del podio in classifica generale, con una lunghezza di vantaggio proprio su Marcon. A Misano ci sarà anche il Campione CIV Moto3 2015 Marco Bezzecchi, in pista come wild card.

La Supersport arriva a Misano dopo aver ritrovato un protagonista: Ilario Dionisi, su MV Agusta Ellan Vannin. Al Mugello è stata doppietta per il pilota romano, che ha ritrovato il feeeling con la propria moto e il 3° posto nella classifica generale (54 punti). Al comando c’è il campione in carica, Massimo Roccoli con 67 punti, forte anche del podio del Mugello, inseguito dalla Kawasaki di Stefano Cruciani, 2° a 60 punti. Attenzione anche a Morrentino che tallona Dionisi ad un punto di distanza forte dei due secondi posti del Mugello. A Misano poi non mancherà una wild card d’eccezione: Alessandro Tonucci.

Nella Premoto3 125 2T sta dominando Gabriele Giannini. Il pilota Honda ha stupito anche al Mugello, conuna doppietta che lo porta a Misano a punteggio pieno. Dietro di lui, a 30 lunghezze c’è la RMU di Raffaele Fusco. A 54 punti dalla vetta c'è il pilota del Sic58 Devis Bergamini.

Nella 250 4T Leonardo Taccini e la sua SpeedUp si presentano da leader sul circuito dedicato a Marco Simoncelli grazie al 2° posto e alla vittoria del Mugello. A soli 5 punti di distacco c’è però la RMU di Riccardo Rossi, a podio in tutte e due le gare sulla pista toscana. Sarà interessante vedere se il pilota RMU Davide Baldini - terzo a 41 punti da Taccini - riuscirà a ricucire lo strappo.

Anche la SP 4T arriva a Misano in cerca di un leader. Con la vittoria nel round 4 lo spagnolo Castano Illan su Yamaha AG Motorsport ha ottenuto la vetta della classifica, riuscendo a scavalcare Lorenzo Segoni. Il pilota Honda E&E Racing Team però lo segue da vicino, a sole 6 lunghezze grazie alla vittoria del sabato e al 3° posto della domenica. Dietro di loro, a 12 punti dalla vetta, c’è la Kawasaki di Nicola Di Rago

Eventi – Al sabato consueto appuntamento in sala stampa alle ore 12:00 con la premiazione delle pole positions, mentre la sera spazio all’aperitivo “in spiaggia”. Grazie alla collaborazione con Vini Tonon e con il Moto Club Spoleto, dalle ore 19 in poi tutti i presenti in circuito potranno ritrovarsi in un’area allestita nel paddock con ombrelloni, sdraio ed erba sintetica a sorseggiare spumante accompagnato da frittura di pesce. Domenica da non perdere la pit walk in pausa pranzo con apertura della corsia box intorno alle ore 13:00 ed il giro del circuito in trenino.

TV e biglietti – Tutte le gare del CIV saranno trasmesse in diretta su SKY Sport MotoGP HD (canale 208) sia al sabato che alla domenica, e in live streaming su Sportube, accessibile anche dal sito civ.tv.  Per chi non volesse perdersi lo spettacolo dal vivo invece, ecco i prezzi dei biglietti, con i possessori della Romagna Visit Card che potranno acquistare i tagliandi a prezzo ridotto. 

Venerdì 29 luglio: gratuito 

sabato 30 luglio: circolare intero: Euro 10 ?- circolare ridotto: Euro 8,00 (Tesserati FMI, possessori della Romagna Visit Card, Donne, U18) ?U14: Gratuito

Domenica 31 luglio: circolare intero: Euro 15? - circolare ridotto: Euro 10,00 (Tesserati FMI, possessori della Romagna Visit Card, Donne, U18) ?U14: Gratuito

Abbonamento sabato e domenica: crcolare intero: Euro 20?, circolare ridotto: Euro 15