Partiti. L’ELF CIV 2017 ha acceso i motori con le pole provvisorie del venerdì. A strappare il miglior crono in Moto3 è stato Edoardo Sintoni, ma l’equilibrio non manca nella categoria, con i primi 6 piloti racchiusi in mezzo decimo. Il pilota del Team 3570 MTA su Mahindra ha chiuso con il tempo di 1’59.139 dopo una lotta all’ultimo decimo con un’altra Mahindra, quella di Alessandro Delbianco del Max Racing Team (1’59. 189). Dietro di loro spazio alla KTM di Nicholas Spinelli (Pro Racing Team) seguita da quella di Kevin Zannoni del team di Michel Fabrizio (MF84 Pluston). In 5° posizione la Honda del Gresini Racing Junior Team di Anthony Groppi, seguito dalla TM di Bruno Ieraci, a chiudere la rosa di piloti scesi sotto il muro dei 2 minuti al giro.

ZANETTI DAVANTI A PIRRO - In SBK c’è una Ducati in pole provvisoria. Ma non è quella di Michele Pirro. Il miglior tempo del venerdì è andato a Lorenzo Zanetti del team Motocorsa Racing con 1’49.508, che ha distanziato di circa 2 decimi proprio la Ducati Barni del pilota pugliese, entrambe gommate Pirelli. Vicinissimo a loro Eddi La Marra, con l’altra Ducati Motocorsa, che dimostra di essere competitivo al rientro in pianta stabile alle corse. 4° e 5° posizione per due Yamaha, rispettivamente quelle di Alessandro Andreozzi (Speed Action) e il francese Florian Marino (Pata Yamaha Official Team). Solo 13° il campione in carica Matteo Baiocco (Aprilia Nuova M2 Racing gommata Dunlop).
Nella SS600 la pole provvisoria è andata alla Kawasaki del Team Renzi Corse di Nicola Morrentino con il tempo di 1’53.488, seguito a meno di mezzo secondo da Marco Bussolotti su Yamaha (Gas Racing Team). Terzo crono provvisorio per la MV Agusta del Team Ellan Vannin di Ilario Dionisi. Il miglior tempo in pista era stato realizzato da Christian Gamarino, presente però solo oggi ad Imola per un test privato.
Primi equilibri che vanno delineandosi anche in Premoto3. Nella 250 la pole provvisoria la firma Elia Bartolini del team RMU VR46 Riders Academy fermando il crono sui 2’09.008. Dietro di lui spazio alla Speed Up VL Team di Alberto Surra e a Thomas Brianti del 2 Wheels Polito. Nella 125 invece pole provvisoria per la Honda di Nikolas Marfurt seguito da altre due Honda, quella di Matteo Bertelle (Team Minimoto) e di Devis Bergamini del SIC58.

EVENTI –Domani alle ore 11.45 in sala stampa spazio alla Presentazione del Progetto charity realizzato in collaborazione con Dynamo Camp Onlus. L’associazione, offre gratuitamente a bambini affetti da patologie gravi e croniche (principalmente oncoematologiche, neurologiche e diabete) un periodo di svago e divertimento, per contribuire a sviluppare in loro la fiducia nelle proprie capacità e nel proprio potenziale. Il tutto attraverso programmi di Terapia Ricreativa basata su attività ludiche, sportive, esperienze di svago e socialità realizzate con il supporto di staff qualificato e volontari formati, in un ambiente naturale e protetto, quello della struttura Dynamo Camp. L’associazione sarà beneficiaria di un progetto charity con attività che durante la stagione saranno incentrate su una raccolta fondi in favore di Dynamo Camp Onlus realizzata durante le gare del Campionato attraverso uno stand nel paddock anche con la presenza di volontari della Onlus. Tra le iniziative, non mancherà la possibilità per i piloti del CIV di partecipare alla Dynamo Team Challenge, una manifestazione benefica nata per raccogliere fondi per Dynamo Camp nella quale i partecipanti, raggruppati in team, si sfideranno in gare di bici, tennis, ma anche corsa e prove di avventura outdoor, evento che andrà in scena il 27 e 28 maggio proprio al Dynamo Camp. A seguire ci sarà invece la consueta premiazione delle Pole Position sempre in sala stampa. Prima della gara della SBK invece Marco Melandri riceverà un premio per i 20 anni passati dal suo titolo italiano. Alla domenica ci sarà la conferenza stampa di Presentazione dei piloti che faranno parte del progetto 3570 Talenti Azzurri FMI per il 2017, progetto incentrato alla ricerca e alla crescita di giovani piloti italiani impegnati nella velocità nazionale. Spazio poi al premio “Emanuele#96 sempre con noi”, organizzato dal Motoclub Nuove Frontiere Cassani#96 in collaborazione con l’ELF CIV per ricordare Emanuele Cassani, pilota imolese scomparso a Misano nel 2014 a causa di un incidente in gara. Il riconoscimento sarà messo in palio per il pilota della classe 600 Supersport che abbia ottenuto la miglior somma dei due giri veloci in gara. Una scelta naturale in quanto la 600 era la cilindrata con cui Emanuele -  che quest’anno avrebbe compiuto 29 anni -  gareggiava.

TV E BIGLIETTI - Le gare di Imola saranno visibili in diretta (sab 22 dalle 13.50, dom 23 dalle 15.00) su Automototv (canale 148 di sky) e come sempre in live streaming su Sportube.tv, accessibile anche dal sito civ.tv. I primi due appuntamenti andranno anche in replica su SKY Sport MotoGP (canale 208) il 25 aprile (le gare del Round 1 dalle 21 in poi) e il 26 (le gare del Round 2 dalle 21 in poi). Per chi invece volesse gustare lo spettacolo da gustare dal vivo, ecco le info su costi e riduzioni dei biglietti:
Sabato: € 10,00 – riduzione Tesserati FMI € 8,00
Domenica: € 15,00 – riduzione Tesserati FMI € 10,00
Abbonamento: 2 giorni € 20,00 – riduzione Tesserati FMI € 15,00
Riduzioni valide anche per donne e ragazzi da 14 a 18 anni. Ingresso gratuito fino a 14 anni