L'INTERVISTA, Michel Fabrizio: 'La mia seconda vita'

L'INTERVISTA, Michel Fabrizio: 'La mia seconda vita'

Il 33enne romano spiega le ragioni del suo rientro: ’Dopo tre anni torno a correre nella Supersport del CIV perché non ho mai smesso di sentirmi pilota. Con la MV punto al titolo e al ritorno in Superbike'

23 gennaio 2018

A volte ritornano. E suscitano scalpore. L’hanno fatto Max Biaggi, Troy Bayliss e Noriyuki Haga, tanto per citare solo i primi che vengono in mente. Lo farà anche Michel Fabrizio. Il 33enne romano, a tre anni dal suo addio (forzato) al mondiale Superbike e dopo aver vinto un titolo italiano come team manager, tornerà nel 2018 a fare il pilota a tempo pieno nel CIV Supersport, in sella alla MV Agusta del Team Ellan Vannin. 
Un titolo europeo della Stock 1000, 30 gare nel motomondiale tra 125 GP e MotoGP, due stagioni e cinque podi nella Supersport iridata e soprattutto dieci anni nel mondiale Superbike con 4 vittorie, ben 35 podi e un terzo posto nella classifica finale (nel 2009) co

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi