Arianna Barale: “Non vedo l’ora che questo incubo finisca”

Arianna Barale: “Non vedo l’ora che questo incubo finisca”

La giovanissima pilota del team Pos Corse, che avrebbe dovuto prendere parte al CIV PreMoto3, racconta il suo periodo di quarantena tra gli allenamenti con il papà e la mountain bike

Proseguono le nostre interviste ai piloti delle varie discipline che in questo particolare momento in cui l’Italia è attanagliata dalla morsa del coronavirus, hanno dovuto sospendere ogni tipo di attività in moto così come sono state sospese o hanno subìto slittamenti, le gare dei vari Campionati.

“Ero pronta a combattere con i piloti migliori”


A raccontarci come sta vivendo questa situazione è stata Arianna Barale giovanissima pilota del team Pos Corse che quest’anno, non appena ci saranno le condizioni per partire, prenderà parte alla categoria PreMoto3 del CIV,

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi