Questo fine settimana si riaccendono i motori del Campionato Italiano Velocità, che torna in pista per il primo round 2020. Teatro delle ostilità il circuito del Mugello, che ospiterà il campionato tricolore nel weekend del 4 e 5 luglio.

Un appuntamento atteso dagli appassionati, rimasti a lungo digiuni di competizioni, che potranno finalmente godersi live connettendosi anche alla pagina Facebook di Eleven Sports o al portale www.elevensports.it/live.

Anche in questo 2020, infatti, il provider internazionale dedicato alla trasmissione di eventi sportivi conferma la sua partnership con Federmoto, impegnandosi a trasmettere in diretta le gare del CIV.

Cinque classi tutte da seguire


Nel pieno rispetto delle normative governative per contrastare la diffusione del Covid-19, nonché delle linee guida disposte dalla FMI, la prima tappa del Campionato si terrà a porte chiuse, ma non per questo mancherà l’azione in pista. Tanto lo spettacolo promesso dalle cinque classi che animano l’ELF CIV, i cui protagonisti saranno affiancati da wild card d’eccezione, come il leader del Mondiale Supersport, Andrea Locatelli.

Locatelli: “Wild card al CIV? Mi farà trovare pronto al Mondiale”

In Superbike tutti a caccia del Campione in carica Michele Pirro che dovrà vedersela con l’agguerrito Lorenzo Savadori (Aprilia Nuova M2 Racing). Ma non sarà solo il tester Aprilia a soffiare sul collo del collaudatore Ducati. A contendere il titolo al portacolori del Team Ducati Barni Racing, infatti, saranno anche altri grandi nomi della categoria, come Lorenzo Zanetti (Ducati Broncos Racing Team), Samuele Cavalieri (Ducati Barni Racing), Matteo Baiocco (Ducati ZPM Racing), Kevin Calia (Suzuki Penta Motorsport), Luca Vitali (BMW Cherry Box 24 Guandalini Racing) e Andrea Mantovani (BMW Tutapista Corse).

Occhi puntati, inoltre, sul rientrante Eddi La Marra (Aprilia Nuova M2 Racing) e sui due giovani esordienti Alessandro Delbianco (BMW DMR Racing) e Lorenzo Gabellini (Honda Althea Racing), Campione uscente della SS600.

"Total black" la Honda Althea di Gabellini al CIV 2020

In Moto3 riflettori puntati sull’esordio del motore Yamaha 450 fornito da Geo Technology S.A. e, soprattutto, sul duello tra Kevin Zannoni (Honda Junior Team Total Gresini) e Alberto Surra (KTM Team Minimoto), in cui proveranno a inserirsi anche piloti quali Omar Bonoli (Honda Oscar Team) Alessandro Morosi e Nicola Fabio Carraro, entrambi “armati” delle TM del team di Davide Giugliano.

Tra i tanti giovani in pista anche i due rookie che si sono contesi il titolo 2019 della Premoto3: Filippo Bianchi (TM Pos Corse) e Luca Lunetta (KTM AC Racing Team), che competerà anche nella Red Bull Rookies Cup.

Nella SS600, invece, Massimo Roccoli (Yamaha Rosso Corsa) e Davide Stirpe (MV Extreme Racing Bardhal), saranno i primi inseguitori del titolo 2020, a cui ambiscono anche Marco Bussolotti (Yamaha), Kevin Manfredi (MV CM Racing), Stefano Valtulini (Kawasaki Black Flag Motorsport) e Luca Bernardi (Yamaha Gomma Racing). Ma al Mugello saranno da tenere d’occhio anche la wild card Andrea Locatelli (Yamaha Bardahl Evan Bros. WorldSSP Team), sicuro protagonista del weekend, e Alessandro Nocco (Kawasaki Renzi Corse), al rientro nel Campionato Italiano Velocità.

Promette scintille anche la SS300, una delle categorie più combattute del Campionato, con i suoi 33 partenti. Tra questi, si candidano al ruolo di primi avversari di Thomas Brianti, Emanuele Vocino (Kawasaki Gradara Corse PZ Racing), Giacomo Mora (Junior Team AG Yamaha Pata), Marco Carusi (Kawasaki CH4 Racing Team) e Manuel Bastianelli (Kawasaki CM Racing), Campione 2018.

CIV, SS300: Pedercini pronto per la prima con Bernabé

Ancor più nutrita la griglia di partenza della Premoto3, su cui andranno a schierarsi 35 giovanissimi, provenienti perlopiù dalla filiera della velocità FMI, costituita dalla Scuola Federale Velocità, insieme al Campionato Italiano Minimoto e al CIV Junior. Un percorso creato per far crescere i piloti di domani e portarli, man mano, sempre più in alto.

ELF CIV 2020, piloti e team iscritti alle cinque classi

Il programma del weekend


Sabato 4 luglio

13.25 - gara1 Moto3
14.10 - gara1 SBK
14.55 - gara1 SS600
15.40 - gara1 Premoto3
16.20 - gara1 SS300
17.00 - gara1 National Trophy 1000
17.35 - gara1 National Trophy 600

Domenica 5 luglio

11.00 - gara2 National Trophy 600
11.40 - gara2 National Trophy 1000
12.20 - gara Women’s European Cup
13.00 - gara2 SS300
14.45 - gara2 Moto3
15.35 - gara2 SBK
16.25 - gara2 SS600
17.15 - gara2 Premoto3

ELF CIV e Motosprint a braccetto in Pole Position