Si è iniziato a fare sul serio sulla pista del Mugello e le cinque classi del Campionato Italiano di Velocità nella mattinata hanno disputato le qualifiche che hanno decretato le posizioni dello schieramento di partenza. Distacchi millesimali e tanta adrenalina, ci sono tutti gli ingredienti per sfide emozionanti tra le celebri curve del tracciato toscano.

SS300


È stata una lotta fino all’ultimo per la pole position della Supersport 300 con Matteo Vannucci che con la sua Yamaha ha avuto la meglio su Nicola Bernabé, alla guida di una Kawasaki, per soli 17 millesimi. Sono iniziate così le qualifiche del CIV, con grande spettacolo che promette bene per la gara che si terrà nel pomeriggio. Terzo tempo per lo spagnolo Miguel Perez Alminana, a 354 millesimi dal primo, seguito da Aloisi Kim che paga sette decimi dal primo mentre a completare la top 5 c’è Vocino Emanuele che è il primo a pagare oltre un secondo di distacco dal poleman.

CIV, SS300: Pedercini pronto per la prima con Bernabé

PreMoto3


Anche la pole position di questa classe è stata molto combattuta e i primi due sono separati da neanche un decimo. Stiamo parlando di Riccardo Trolese, che ha conquistato il miglior tempo in 2’06.564 davanti a Michele Amadori per soli 92 millesimi. Più staccato è Cristian Basso, a due decimi e mezzo dal primo, mentre Edoardo Colombi è quarto a quattro decimi dalla pole position. Seguono Edoardo Liguori, Cristian Lolli e Manuel Margarito, con tempi molto vicini tra loro e pronti a dare battaglia.

Moto3


Nel secondo turno di qualifiche della Moto3, invece, Kevin Zannoni, già protagonista del venerdì, si è imposto sugli avversari conquistando la pole position con il crono di 1’57.971 e rifilando al secondo classificato, Vicente Perez Selfa, oltre due decimi. Seguono, con distacchi importanti, Elia Bartolini (+0.746s) e Alberto Surra che paga quasi un secondo e mezzo di ritardo dal portacolori del Junior Team Total Gresini. Omar Bonoli sarà schierato sulla quinta casella dello schieramento di partenza, davanti a Nicola Fabio Carraro.

SBK


Si è imposto Michele Pirro nelle prime qualifiche dell'anno, che con il crono di 1’50.310 conquista la pole position e mette le cose in chiaro con Lorenzo Savadori. 775 i millesimi è il distacco che il pilota Ducati impone al collaudatore MotoGP di Aprilia, che è rincorso da Samuele Cavalieri (compagno di squadra di Pirro) per soli due millesimi. La BMW di Gabriele Ruiu ha chiuso in quarta posizione, a un secondo dal primo, davanti a Lorenzo Zanetti e Alessandro Del Bianco, sesto.

SS600


La scena è ancora tutta per il pilota wild card Andrea Locatelli, che con un secondo e quattro decimi di vantaggio firma la pole position in 1’52.757 davanti a Luca Bernardi. In terza piazza ha invece concluso Davide Stirpe, a soli 29 millesimi di ritardo dal secondo, e davanti a Roberto Mercandelli e Alessandro Nocco, quinto, il primo a pagare oltre due secondi di ritardo dal pilota che corre nel Mondiale Supersport. Seguono con distacchi millesimali Marco Muzio e Massimo Roccoli e siamo certi che lo spettacolo non mancherà.

Le parole dei protagonisti


Ecco le parole a caldo dei poleman del Mugello, raccontate al microfono dei nostri inviati!

Locatelli: “Wild card al CIV? Mi farà trovare pronto al Mondiale”