Scattato dalla seconda casella della griglia di partenza, Nicola Bernabé è stato il dominatore assoluto della prima gara della Supersport 300 del CIV 2020 che è andata in scena oggi al Mugello. Il veronese, alla guida della Kawasaki del team Pedercini, è riuscito a macinare sempre più distacco sugli avversari, tanto da tagliare il traguardo con oltre otto secondi di vantaggio sul secondo classificato, Perez Alminana Miguel.

Lo spagnolo, invece, ha lottato fino alla fine con un bel gruppo di piloti, ed è riuscito ad avere la meglio su Manuel Bastianelli, terzo per solo un decimo, su Nicola Settimo e Kim Aloisi, con distacchi minimi. Delle prime cinque moto arrivate al traguardo, quattro sono Kawasaki, mentre Aloisi è stato il primo pilota Yamaha a tagliare il traguardo.

Il primo pilota a pagare nove secondi di distacco dalla vetta è stato Giacomo Mora (conosciamolo meglio), che ha chiuso davanti a Samuele Marino e Marco Carusi, che ha ricevuto la penalità di un secondo per aver ecceduto i limiti della pista.

ELF CIV 2020, tutto quello che c'è da sapere