Andremo ad elencare numeri importanti, nel piacere di farlo e con la consapevolezza che tale credito è più che meritato: l’ELF CIV 2020 ha debuttato al Mugello, per un primo round stagionale che ha raggiunto dati di ascolto veramente soddisfacenti.

I contatti toccano il milione - come si scrive sugli assegni #1000000# - e, nel computo dell’audience vanno inclusi i profili social ufficiali e gli ascolti televisivi, durante le gare di sabato e domenica.

Noi eravamo presenti all’evento e, come rimarcato nei video e negli articoli, confermiamo quanto fosse ben organizzato; non era facile allestire e preparare tutto dopo il “casino” (anzi, senza parentesi: casino vero e proprio) creato dalla pandemia e a seguito delle relative costrizioni. Nonostante tutto, Federmoto si è districata tra impedimenti e problemi come il miglior Alberto Tomba faceva tra i paletti, arrivando al traguardo di un weekend davvero piacevole, nel quale gli addetti ai lavori potevano operare in sicurezza.

E poi, l’ambiente: se non siete mai andati al CIV... andateci! Passione, piloti e moto toccabili con mano, nel vero spirito dell’attività. Certo, il fine settimana era a porte chiuse, ma i nostri occhi hanno visto fuori dai cancelli dell’autodromo e intorno alle colline centinaia di appassionati - ben distanziati, a dire il vero - ammirare le gesta dei protagonisti tra i cordoli.

La TV, ne vogliamo parlare?! Facciamolo: la scommessa di andare in diretta con le corse in programma da maturato, immediatamente, i propri frutti. Sky Sport MotoGP ha coinvolto 269200 persone, a cui aggiungiamo gli utenti che hanno seguito le azioni dalla pagine Instagram e Facebook dell’ELF CIV. Il numero è impressionante: 794313 unità hanno visto le vittorie di Savadori, Pirro, Bernardi. Zannoni & Soci.

Da parte nostra, un contributo apportato con inviati sul campo, in cabina di commento e in giro tra paddock e garage. La targa Motosprint Pole Position è stata apprezzata dai piloti che, ricordiamolo, sono di livello mondiale e provengono da ogni dove. Stesso discorso per i team ed i tecnici, che vantano esperienze e competenze da riferimento nelle classi PreMoto3, Supersport 300. Moto3, Supersport 600 e Superbike. Ah, non dimentichiamoci il National Trophy - 600 e 1000 - e lo Women’s European Cup, che ospita ragazze dalle diverse nazionalità. Il nostrano è il torneo più completo che esista. 

Dulcis in fundo, il teatro. Il circuito del Mugello è uno dei preferiti dagli assi della MotoGP e... scommettiamo che pure i top driver della Formula 1 ne saranno entusiasti? Il Campionato Italiano Velocità propone qualità, ripagata da ascolti all’altezza della proposta. E per Misano, Imola e Vallelunga... avanti così e pure di più!

Dalla MotoGP alla FMI: tutto il calore per Arianna Barale