Non poteva che cominciare con una gran bagarre il pomeriggio a Misano, che ha aperto il programma di gare con un’agguerritissima lotta in Moto3. Protagonisti, neanche a dirlo, Alberto Surra, Kevin Zannoni e Vicente Perez Selfa.

Ad avere la meglio dopo una battaglia mozzafiato è stato il rider del Junior Team Total Gresini, che nell’ultimo giro ha messo le ruote della sua Honda davanti alla KTM di Alberto Surra, vincendo con un margine di 55 millesimi. Un successo tutt’altro che semplice per Zannoni, che si è trovato a fare a sportellate con la TM dello spagnolo, finito a terra a poche curve dalla fine, dopo un contatto proprio con il leader della classifica.

Un vero peccato per Selfa, autore del nuovo record della pista, che si era portato al comando in partenza, conducendo al comando gran parte della gara, in alternanza con Zannoni e un ottimo Surra; capace di rimontare dal brutto start, che lo aveva fatto scivolare in settima posizione.

Terzo, dietro a Zannoni e Surra, Elia Bartolini (RMU VR46 Riders Academy), che ha preceduto sul traguardo Matteo Bertelle (Team Minimoto), Nicola Fabio Carrararo (RGR TM Racing Factory Team) e Alex Escrigreche.

Settimo, a 7”7 dalla BeOn dello spagnolo, l’ottimo rookie Luca Lunetta (AC Racing Team), che ha avuto la meglio, per una manciata di millesimi, su Matteo Boncinelli (RMU VR46 Riders Academy) e Alessandro Morosi (RGR TM Racing Factory Team). Completa la Top 10 la Honda del Junior Team Total Gresini guidata da Andrea Giombini.

CIV Misano, SBK: Michele Pirro si prende Gara 1