Come vi avevamo annunciato, il Campionato Italiano Velocità Junior ha fatto tappa al Circuito Internazionale d’Abruzzo a Ortona, domenica scorsa, con il secondo round in programma e due gare per ogni classe. In scena le giovani promesse che si sono affrontate nella MiniGP 50, nelle Ohvale 110, 160, 190 e nel nuovo Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production.

MiniGP 50


Sulle piccole MiniGP 50cc è pole position per Loris Capriolo. In gara, però, fa doppietta Giulio Pugliese, bravo a vincere le due gare. Inseguono Gionata Barbagallo con due secondi posti e l’olandese Kiyano Veijer, terzo in gara uno ed Emanuele Andrenacci terzo in gara due. Prende il largo in campionato Giulio Pugliese che con un secondo posto e tre vittorie consecutive totalizza ben 95 punti, mentre Gionata Barbagallo e Mattia Romito seguono con 69 e 51 punti.

Ohvale


Cristian Borrelli centra la seconda pole consecutiva nella Ohvale 110 ma cede il passo in gara1, e sarà terzo al traguardo, alle spalle del vincitore Riccardo Michielin e del secondo classificato, Manfredi Balducci. In gara2 vince invece il poleman Borrelli seguito dal vincitore di gara uno Michielin e da Jacopo Panero. In classifica generale il leader è Riccardo Michielin che con due vittorie e due secondi posti mette insieme 90 punti, lo seguono Cristian Borrelli a 11 lunghezze e Kevin Cancellieri con 60 punti.

Nella Ohvale 160 il poleman è Matteo Masili, come a Magione, e proprio lui vince per distacco la prima gara seguito da Luca Maria Casagrande in seconda posizione e Mattia Carente terzo ad oltre diciotto secondi. Luca Maria Casagrande vince gara2con oltre diciassette secondi di vantaggio su Gianmaria Ibidi; terzo in volata Massimo Coppa. Matteo Masili con tre vittorie all’attivo guida la classifica generale con 85 punti, seguito da Luca Maria Casagrande che somma 81 punti, terzo Gianmaria Ibidi, con 63 punti.

Valentino Scorsolio è per la seconda volta consecutiva il più veloce in pista nelle qualifiche della Ohvale 190. Come nel primo round di Magione i due fratelli monegaschi Nicolò e Valentino Scorsolio arrivano in parata in gara1 con Nicolò a precedere Valentino, terzo Kevin Farkas. In gara2 vince ancora una volta Nicolò Scorsolio, secondo Simone Talamonti e terzo nuovamente Kevin Farkas. Guidano la classifica generale i fratelli Scorsolio con Nicolò primo a 90 punti grazie a due vittorie e due secondi posti, Valentino segue in seconda posizione con 83 punti, più staccato Kevin Farkas con 48 punti.

Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production


Come già accaduto nell’appuntamento di esordio a Magione, lo scorso 19 luglio, anche in Abruzzo i ragazzi al via del campionato hanno potuto contare sui preziosi consigli di Andrea Iannone, affiancato in questa occasione da Matteo Baiocco, solitamente impegnato nel ruolo di “coach” con Aprilia Racing in MotoGP.

Nella classe Next Generation bottino pieno per Lorenzo Frasca, due volte primo sotto la bandiera a scacchi: grazie a questo doppio successo, il tredicenne friuliano si porta anche in testa alla classifica generale con 79 punti, davanti a Leonardo Abruzzo (due volte secondo a Ortona, 71 punti) e a Christian Pucci, autore di una doppietta nella tappa di apertura, a quota 68 punti. In evidenza anche Mattia Bosello, terzo in gara1, e lo sloveno Enej Krsevan, salito sul terzo gradino del podio in gara2.

Nella categoria Challenge nuovamente protagonista Daniel Da Lio, che ha replicato la doppietta già siglata a Magione, riuscendo ad avere la meglio su Yari Favero sia in gara1 che in gara2, mentre Nicola Plazzi e Nicholas Pighin hanno occupato il terzo gradino del podio nelle due corse. Guida la classifica Challenge Daniel Da Lio a pieni punti (100) grazie alle quattro vittorie consecutive che allunga sul primo inseguitore Samuel Treccani a 58 punti e Nicola Plazzi a 56 punti.

I prossimi appuntamenti con il CIV Junior sono in programma a Varano de’ Melegari il 29 e 30 agosto e ad Adria il 10 e l’11 ottobre.

Marquez e gli allenamenti serrati in vista di Brno: “Farò il massimo”